VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 19 DICEMBRE 2018

Germania a caccia di lavoratori allenta regole sull'immigrazione

Berlino (askanews) - La Germania apre le porte ai lavoratori stranieri. Una decisione che va nella direzione opposta allo spirito della maggior parte dei governi, dall'Europa agli Stati Uniti, che hanno messo la difesa dei confini in cima alle priorità. Berlino invece ha fame di lavoratori tanto da decidere di allentare le regole sull'immigrazione per attrarre stranieri che ringiovaniscano una forza lavoro sempre più invecchiata e diano una ulteriore spinta all'economia più in forma d'Europa.

"Oggi è un giorno storico perché ci lasciamo alle spalle 30 anni di dibattito ideologico sulla legge sull'immigrazione e perché proponiamo una legge che affronta i problemi del Paese ed è capace di risolverli" ha detto il ministro dell'Economia Peter Altmaier dopo l'approvazione da parte del governo della nuova legge che l'anno prossimo dovrà essere formalmente approvata dal Parlamento.

I lavoratori qualificati cuochi, operai metallurgici, tecnici It anche extra europei, che sanno parlare tedesco, potranno venire per sei mesi a cercare lavoro in Germania con la promessa di procedure per i visti più semplici, e meno burocrazia.

Il governo ha anche deciso che potranno rimanere in Germania alcuni dei richiedenti asilo a cui era stato negato il visto, perché il loro Paese d'origine non è sicuro.

1
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...