VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CUCINA 30 APRILE 2021

Ghee, come fare il burro chiarificato che fa bene

Il ghee (o ghi) è un burro chiarificato, considerato nella tradizione indiana un elisir di lunga vita e, per questo, anche alla base della medicina Ayurvedica.

 

Il ghee contiene molte vitamine liposolubili (come la A, la D, la E e la K) ed una buona percentuale di antiossidanti, come noto, utili per combattere i radicali liberi. Caratteristica degna di nota è che è perfetto anche per gli intolleranti al lattosio, essendone privo, risultando, quindi, altamente digeribile.

 

Per farlo in casa, procedete così: procuratevi un panetto di burro biologico non salato; tagliatelo a cubetti e fate sciogliere in un pentolino, a fiamma bassa. Con una schiumarola, eliminate la patina bianca che, man mano, si forma in superficie; continuate ad eliminare la caseina che si separa dal resto del grasso, sino a quando il burro non appare limpido. Lasciate il vostro burro ancora qualche minuto sul fuoco, per essere certi d’aver eliminato tutta la caseina.

 

A questo punto, prendete un barattolo di vetro sterilizzato, con chiusura ermetica, e, con l’aiuto di una garza, filtrate al suo interno il tutto; lasciate raffreddare e chiudete il barattolo. Et voilà, ecco pronto il vostro ghee. Se correttamente preparato, il ghee può essere conservato fuori dal frigo anche per diversi mesi; basta pensare che, secondo una vecchia diceria indiana, più è vecchio più è buono!

5
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...