VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
SPETTACOLI E VIP 27 FEBBRAIO 2019

Gianluca Vacchi dà da mangiare ad un ippopotamo

Ebbene sì, quel simpatico ballerino di un Gianluca Vacchi ne ha combinata un’altra delle sue.

Dall’alto del suo pigiama a pois in una mattina come tante, il buon Vacchi, ha pensato bene di girare un ennesimo video virale, ma non bastava il suo stravagante pigiama bensì ha dovuto chiamare in soccorso un bravo attore non protagonista: un ippopotamo.

Nel suddetto video si vede infatti il playboy che esce nel suo giardino con tre mele rosse pronto a darle al suo nuovo amico Hippo. Il commento che accompagnava il post diceva, in inglese, "cari amici, se Pippo continua a mangiare così dovrò chiedere un prestito in banca... ma se una mela al giorno leva il medico di torno risparmierò denaro...". Inutile dirlo, ha guadagnato 5 milioni di visualizzazioni.

Purtroppo per Vacchi, però, i carabinieri forestali si sono presentati presso la sua villa alle porte di Bologna, in zona Castenaso, per verificare che il povero malcapitato ippopotamo fosse ancora lì nel giardino. Ma dell’animale non vi era più traccia. È stata aperta un'indagine per capire come ci fosse finito. Secondo la convenzione di Washington (Legge 150/92), ripresa dal decreto ministeriale del 19-4-1996, l’ippopotamo è un animale pericoloso e non certo domestico: lo si può tenere solo con un'autorizzazione speciale della Prefettura. L’influencer in sua difesa ha raccontato che l'ippopotamo gli era stato portato solo per un'ora da un amico. Tesi ancora da verificare.

Con Vacchi nei dintorni neanche gli animali possono stare tranquilli…

15.690 visualizzazioni 1
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...