Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NEWS

Giappone, approvata la legge per l'abdicazione dell'imperatore

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
19 MAGGIO 2017

Tokyo (askanews) - Il governo giapponese ha approvato oggi un progetto di legge speciale che consente all'imperatore Akihito di abdicare, come annunciato alla nazione nell'agosto del 2016.

Il testo passera' ora all'esame del parlamento per il dibattito e la sua approvazione finale, che l'esecutivo spera avvenga in tempi rapidi.

L'abdicazione deve infatti tenersi entro tre anni dall'approvazione della legge.

Se tutto andra' come previsto, Akihito, 83 anni, potrebbe abdicare entro la fine del 2018 e il figlio Naruhito salire al trono del Crisantemo all'inizio del 2019.

L'abdicazione non e' un istituto sconosciuto ai giapponesi, ma manca una normativa.

In effetti quasi meta' degli imperatori che si sono succeduti hanno abdicato, spesso andando a formare l''insei' ('governo del chiostro') da dove facevano un po' da ombra ai successori.

Tuttavia sono 200 anni precisi che nessun imperatore abdicava: l'ultimo fu Kokaku, nel 1817.

Trend

guardali tutti

Consigli

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...