Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Gli elefanti migrano in massa: disoccupati per il coronavirus

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
11 GIUGNO 2020

Milano, 11 giu. (askanews) - In Thailandia il coronavirus ha lasciato senza lavoro anche gli elefanti. Non ci sono più turisti e migliaia di esemplari addomesticati hanno cominciato una migrazione di massa, per tornare a casa, lasciando i siti di vacanza, ora desolati, dove rischierebbero di morire di fame.

Un lungo viaggio, di centinaia di chilometri in alcuni casi, guidati dai loro proprietari verso villaggi come quello di Huay Pakoot dove vivono generazioni di Karen mahouts, un popolo conosciuto come "gli addomesticatori di elefanti".

"Non abbiamo alcun tipo di guadagno - dice uno di loro - e dobbiamo, comunque, prenderci anche cura degli elefanti".

Per gli animali in realtà il ritorno a casa significa anche la liberazione dalle lunghe giornate in cui sono costretti a intrattenere i turisti con piccole acrobazie e coreografie, insegnate dai loro addomesticatori, a volte anche con metodi aggressivi.

Trend

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...