VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
SALUTE 06 SETTEMBRE 2022

Gli esercizi quotidiani che combattono l'Alzheimer

Secondo uno studio recente alcune attività sono in grado di ridurre il rischio di sviluppare l’Alzheimer. Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

 

 

Pulizie domestiche, sport, giardinaggio e parole crociate sono solamente alcune delle attività messe in luce dai risultati dello studio condotto da Huan Song, scienziato della Sichuan University di Chengdu, e supportato da National Natural Science Foundation of China, West China Hospital e National Clinical Research Center for Geriatrics.

 

 

Un esperimento durato 11 anni

La ricerca ha coinvolto oltre mezzo milione di inglesi, non affetti da Alzheimer e di circa 56 anni. All’inizio dell’esperimento i soggetti partecipanti hanno compilato dei questionari indicando fra le varie voci ogni attività fisica e mentale praticata. Ebbene, al termine, risultati alla mano è emerso che il rischio di soffrire di Alzheimer si è ridotto al 15% per chi era solito incontrare familiari e amici, al 21% per chi si occupava abitualmente di faccende domestiche, e al 35% per chi abitudinariamente usciva in bicicletta o passeggiava a ritmo sostenuto.

 

 

La scienza conferma: così tieni lontano l’Alzheimer

Lo studio ha sottolineato come esercizio fisico, faccende domestiche e interazioni sociali siano collegati a un rischio ridotto di sviluppare Alzheimer o altri tipi di demenza. Quindi, impegnandosi più spesso in attività mentali e fisiche di tipo sano si può ridurre in modo significativo tale possibilità. Ovviamente, si rendono necessari ulteriori studi approfonditi, al fine di confermare questi dati senza dubbio ad oggi incoraggianti.

2.982 visualizzazioni 0
Chiudi
Caricamento contenuti...