VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
TECNOLOGIA 26 MAGGIO 2020

Google Chromecast: cos’è e come funziona

Una specie di chiavetta tonda e dal design elegante: così si presenta il device di Google “Chromecast”, un vero e proprio gioiello hi-tech compatibile con Netflix, Infinity, Tim Vision e con APP come Spotify, Napster e YouTube, in grado di proiettare su un qualsiasi smart TV le infinite risorse audio e video finora fruibili solo con dispositivi con collegamento internet.

 

Istruzioni per l’uso e la configurazione

Una volta acquistato Google Chromecast, è indispensabile scaricare l’APP dedicata su uno smartphone o tablet: vi verrà fornita una password che permetterà la comunicazione tra loro dei dispositivi che volete collegare.

 

Per configurare il device, basterà seguire le istruzioni che troverete nella confezione, al cui interno sono presenti alimentatore USB e adattatore HDMI: dovrete poi cercare, dal cellulare o tablet su cui avrete scaricato l’applicazione, la voce “dispositivi” su cui in alto apparirà Chromecast e quindi cliccare su “configura”.

 

Per confermare l’associazione tra il televisore e la rete wireless che si verrà a creare con il vostro dispositivo mobile grazie al device di Google, bisognerà premere su “il codice è visualizzato”, scegliere se mantenere il nome preimpostato o personalizzarlo cliccando su “imposta nome” e, completata questa operazione, si accederà alla schermata dell’accesso alla rete wireless: individuatela sull’elenco che vi comparirà, inserite la password e cliccate su “imposta rete”.

 

Chromecast con Android, iOs e PC

Utilizzare Chromecast con Android è molto semplice: sarà sufficiente collegare lo smartphone alla stessa rete Wi-Fi del dispositivo Google, scegliere la piattaforma compatibile di cui volete vedere il contenuto sul televisore e premere sull’icona che avvia la trasmissione. Per disabilitare il collegamento, entrate su Google Home e cliccate su “interrompi mirroring”. Se invece vi collegate a Chromecast dall’iPhone, dovrete effettuare gli stessi passaggi descritti per Android, ma non potrete vedere lo schermo del cellulare sul televisore.

 

Il device Google può essere avviato anche dal computer, utilizzando i browser Google Chrome per Windows, macOS o Linux: per attivare il collegamento, bisogna cliccare sull’icona coi tre puntini, scegliere nel menu a tendina la voce “trasmetti” e selezionare il nome associato al Chromecast.

 

Chromecast con Google Home

Google Home permette di riprodurre contenuti multimediali da Netflix, Infinity, YouTube e Play Film sul televisore tramite Chromecast, utilizzando i comandi vocali: dopo aver scaricato e configurato l’APP, basta avviarla dallo smartphone cliccando su “impostazioni” per poi accedere ai “servizi dell’assistente Google”, scegliere la piattaforma che vogliamo vedere e cliccare sull’opzione “collega”. Sarà poi possibile richiamare e gestire i contenuti desiderati con la propria voce.

 

In alcune smart Tv di ultima generazione, Chromecast è già integrato: basta connettere il televisore ad internet e configurare il mirroring tramite Google Home.

TV
0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...