VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NEWS 16 MAGGIO 2017

Gran Bretagna, il manifesto laburista: piu' tasse ai piu' ricchi

Bradford, Gran Bretagna (askanews) - Il partito laburista britannico s'impegna ad aumentare le tasse per le fasce di reddito piu' alte, a nazionalizzare di nuovo alcune industrie chiave e a mettere la parola fine alle politiche di austerita'.

Questi i punti chiave del manifesto elettorale, uno dei piu' estremi degli ultimi decenni, presentato alla vigilia delle elezioni anticipate del prossimo 8 giugno.

Il leader laburista Jeremy Corbyn ha definito il programma radicale e responsabile, sottolineando che il paese nei sette anni di governo dei conservatori e' stato guidato nell'interesse dei ricchi, delle elite e dei ceti dominanti.

Nelle intenzioni degli estensori del progetto, il manifesto laburista si propone di cambiare il paese e di guidarlo nel corso delle procedure per la Brexit mettendo al primo posto la protezione dei posti di lavoro.

Secondo il Times e il Daily Telegraph sarebbe previsto un aumento delle tasse tra il 40% e il 45% per gli stipendi compresi tra le 80mila e le 150mila sterline all'anno mentre sarebbe in cantiere anche una nuova tassa del 50% per i piu' ricchi.

Tra gli impegni anche quello di alzare al 26% entro il 2022 il prelievo sulle imprese oltre a una 'Robin Hood tax' sulla transazioni finanziarie.

I maggiori introiti fiscali, il cui onere riguardera' solo il 5% dei contribuenti, serviranno per investimenti nel sistema sanitario nazionale mentre nel mirino delle nuove nazionalizzazioni ricadono le ferrovie, le poste e i servizi idrici.

Riassumendo, un programma che riallineera' le priorita' nazionali dando maggior peso alle esigenze della maggioranza della comunita' britannica, un programma di speranza a fronte della campagna dei conservatori che, secondo i laburisti, si basa solo sulla paura.

Secondo i sondaggi, oggi i laburisti devono ridurre un divario a due cifre nei confronti del partito di Theresa May.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...