VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
NOTIZIE 10 SETTEMBRE 2020

Gronda, De Micheli: no dubbi ma aspettiamo firma Aspi su accordo

Genova, 10 set. (askanews) - "La Gronda è nel piano economico finanziario dell'accordo con Aspi per 4,5 miliardi. Abbiamo inviato tutti i documenti ad Aspi, aspettiamo che Aspi ci risponda. Quando Aspi ci risponderà avremo la conferma della realizzazione della Gronda", ha detto la ministra delle Infrastrutture, Paola De Micheli, parlando della Gronda autostradale di Genova, a margine di un convegno nel capoluogo ligure.

"Il Parlamento - ha ricordato il ministro - si è già espresso a favore della realizzazione. Quindi dubbi sul fatto di fare la Gronda non ce ne sono. C'era la procedura di revoca ad Aspi che oggi è una procedura che prevede le due vicende, quella sul rinnovo della concessione e quella legata al passaggio societario. Quando sarà completata questa cosa, potremo andare avanti. Manca questa firma, se proprio si vuole parlare di firme. Con tutti i difetti che abbiamo, le firme le facciamo veloci, più veloci che si può".

Secondo De Micheli, "c'è anche la possibilità che l'opera venga divisa in due lotti. Noi - ha spiegato - abbiamo aperto il tavolo tecnico, questa è una decisione che prenderemo sul piano tecnico insieme agli ingegneri e a coloro che poi la devono realizzare".

E a chi le chiedeva cosa pensasse delle proposta alternativa avanzata dal candidato del centrosinistra e del M5s alla presidenza della Liguria, Ferruccio Sansa, ha risposto: "Mi risulta che Sansa si sia espresso favorevolmente alla Gronda. Certamente lo ha fatto l'ultima volta che l'ho visto. Il progetto della Gronda è già fatto. Noi adesso dobbiamo realizzarlo".

"Decideremo - ha concluso De Micheli - se farla con un cantiere solo o con due cantieri ma adesso aspettiamo la firma di Aspi. Io non conosco il progetto di Sansa, non l'ho visto ma quando gli ho parlato mi ha detto che era d'accordo sulla Gronda".

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...