VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 02 LUGLIO 2019

Hong Kong, Carrie Lam condanna l'uso di violenza dei dimostranti

Roma, 2 lug. (askanews) - La governatrice di Hong Kong, Carrie Lam, ha condannato quello che ha definito un "uso estremo della violenza" da parte dei dimostranti che hanno invaso il Parlamento dopo l'ennesima grande manifestazione di protesta nel giorno in cui si commemorava la restituzione alla Cina da parte del Regno Unito dell'ex colonia.

La polizia ha usato lacrimogeni per sgomberare i manifestanti e Lam ha dichiarato che c'è una grande differenza dalla marcia pacifica e ordinata che si è vista per le strade. "La seconda scena che abbiamo visto - ha detto riferendosi all'incursione in Parlamento - e che realmente rattrista e sciocca molte persone è l'estremo uso della violenza e il vandalismo dei dimostranti che hanno fatto irruzione nel palazzo del Consiglio legislativo. Questo è qualcosa che dovremmo condannare seriamente perché nulla è più importante dello stato di diritto a Hong Kong". Inoltre, ha promesso che il governo "perseguirà fino alla fine i comportamenti in violazione della legge".

Il primo luglio è stato un giorno senza precedenti a Hong Kong. Centinaia di giovani sono entrati con la forza in Parlamento chiedendo il ritiro completo e definitivo della contestata legge sull'estradizione che, secondo i critici, consentirebbe alla Cina di mettere le mani sui dissidenti che si trovano nella più libera ex colonia.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...