VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 23 NOVEMBRE 2022

I collezionisti pagano questi 2 euro 30 volte di più il loro valore

Le monete spesso vengono sottovalutate. Usate soprattutto per dare e ricevere il resto, a volte però hanno un valore diverso da quello nominale. Ce ne sono alcune da 2 euro che valgono 30 volte di più e per le quali i collezionisti farebbero carte false.

La numismatica, la branca che si occupa di analizzare delle potenziali rarità, ha scoperto che una moneta francese può fruttare davvero tanto. La buona notizia, però, è che non è impossibile reperirla anche in Italia, anche grazie ai confini geografici con Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta. Non resta che aguzzare la vista e cercare alcuni dettagli davvero speciali.

Come riconoscere i due euro francesi

Prima di passeggiare a testa bassa o far aumentare la fila alla cassa vertiginosamente, alla ricerca di queste rarità (ma nemmeno così tanto), è bene sapere cosa bisogna cercare. I 2 euro francesi che valgono 30 volte di più il loro valore nominale, hanno configurato l’albero della vita. Un simbolo circondato dal motto “Liberté, Egalité, Fraternité”.

La scritta, poi, si trova all’interno di un esagono. Alla base dell’albero, inoltre, devono esserci due lettere RF, sigla che sta per “Republique Française”. Altrimenti non si tratta della moneta fortunata. Ma perché vale di più? Si tratta di un restyling nel 2007, nato per un aggiornamento degli Stati europei sull’altra faccia della moneta. A tal proposito, ecco delle monete per cui i collezionisti sono disposti a pagare una fortuna.

Quanto valgono le monete da due euro da collezione

Non tutte le monete da 2 euro valgono 30 volte di più il loro valore. Ma quali sono quelle che rappresentano una vera rarità? Le più ricercate sono quelli emessi nel 2003 e nel 2004. Se sono in buone condizioni e senza alcun segno e/o difetto, i collezionisti possono arrivare a pagare dai 35 ai 60 euro. Inoltre, se trovi queste monete, valgono una fortuna.

Ancora più di valore sono le monete coniate nel 2019. Le quantità ridotte di questo esemplare ne aumentano il valore, che può arrivare anche a 70 euro. Inoltre, per i pezzi fior di conio (chiamati così perché in ottimo stato), la quotazione sale ancor di più: sino a mille euro.

Occhi aperti e in cerca di dettagli. Un giorno come un altro potrebbe trasformarsi in un’occasione per essere baciati dalla Dea Fortuna. Sarà che l’albero della vita è simbolo di forza e prosperità, ma queste monete sono davvero da non lasciarsi scappare.

7.782 visualizzazioni 29
Chiudi
Caricamento contenuti...