VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 24 MAGGIO 2022

I gatti riconoscono i nomi, come fanno?

I gatti sanno riconoscere i nomi che pronunciamo e capiscono a chi ci riferiamo. Conoscono gli appellativi dei componenti della famiglia, degli altri animali che conoscono e delle persone che circolano nella loro abitazione. A rivelarlo è stato uno studio giapponese pubblicato sulla rivista scientifica Scientific Report. Contrariamente al luogo comune che vede i mici schivi e poco interessati agli altri, le capacità cognitive dei felini domestici sono invece sviluppate quanto quelle dei cani. Dopo aver raccontato la storia di Missy, la gabbianella che fa amicizia con i gatti in Inghilterra, vediamo come fanno i mici a riconoscere i nomi.

Lo studio sui gatti che sanno riconoscere i nomi

La ricerca sui felini è stata condotta da Saho Takagi, ricercatore della Azabu University, che ha studiato il comportamento di 48 gatti, 19 domestici e provenienti da nuclei familiari in cui abitavano anche altri felini, e 29 residenti nei cosiddetti “cat cafés”, ovvero dei bar dove vivono alcuni gatti che interagiscono con i clienti consumano le proprie ordinazioni. A ogni animale è stata fatta ascoltare la voce registrata del padrone che pronunciava il nome di uno dei gatti che convivono con loro, e subito dopo gli è stata mostrata o la foto del gatto nominato o quella di un felino sconosciuto. I ricercatori hanno ipotizzato che davanti all’immagine sbagliata del soggetto chiamato dal loro proprietario, i mici avrebbero trascorso qualche secondo in più ad osservare l’immagine perché perplessi per l’incongruenza. Il risultato è stato effettivamente questo per quanto riguarda i gatti domestici, ma non per gli abitanti dei cat café. Il motivo è che i felini che vivono nei bar, coabitano con vari esemplari della loro specie e sviluppano con loro meno familiarità.

Un secondo esperimento è stato replicato in maniera identica, ma sostituendo alle foto dei gatti i volti umani. Anche in questo caso il risultato è stato identico e ha portato gli studiosi a concludere che i gatti ci ascoltano mentre parliamo e imparano a capire a chi ci riferiamo associando il nome agli altri gatti o alle persone che ci circondano. Ora i ricercatori sono al lavoro con un nuovo set di esperimenti per determinare in che modo i mici possono ricordare i nomi degli altri nella vita quotidiana e fino a che punto capiscono il linguaggio.

33.959 visualizzazioni 15
Chiudi
Caricamento contenuti...