Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx CONSIGLI

I rimedi green per le scottature solari

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
29 MAGGIO 2020 1.472 visualizzazioni

A chi non piace ottenere una bella abbronzatura? Prendere il sole in maniera saggia ed accorta è un piacere che si traduce in benefici per il nostro organismo, oltre che in un aspetto estetico gradevole. Se nonostante tutte le precauzioni ci si dovesse scottare, è utile conoscere tutti i rimedi naturali a disposizione per lenire arrossamenti e mitigare la maggior parte delle conseguenze, come l’invecchiamento precoce della pelle, l’insorgere delle rughe e la perdita di elasticità della cute.

 

Proteggersi dall’interno

Per prepararci adeguatamente all’esposizione ai raggi solari, si deve partire dall’alimentazione: i cibi più indicati in questo senso sono gli ortaggi (peperoni rossi e gialli, carote, pomodori), alcuni frutti estivi (anguria, albicocche, more, pesche), spezie come la curcuma, ma anche olio di lino, cacao e thè verde.

 

Rimedi naturali

In presenza di arrossamenti, bruciore e prurito, possiamo fare dei bagni lenitivi: immergiamoci in una vasca di acqua tiepida aggiungendo un bicchiere di aceto di mele, o in alternativa mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio o un bicchiere di farina d’avena.

 

Possiamo anche avvalerci di impacchi emollienti: il gel di aloe vera è un ottimo doposole, meglio se riposto in frigorifero prima dell’utilizzo per ottenere un effetto più rinfrescante; dona sollievo anche l’applicazione diretta sulla pelle di bustine di thè verde raffreddate dopo essere state lasciate in infusione; un batuffolo d’ovatta impregnato di olio di cocco puro può essere applicato a livello topico; anche l’impacco con yogurt bianco biologico è rigenerante; dalla polpa frullata di melone o cetriolo, filtrata con un colino a maglie fitte, si ottengono succhi adatti per il viso e per il corpo che si sono scottati: passiamoli sulla pelle tamponandola con del cotone idrofilo.

 

Come alternativa si può anche bollire qualche foglia di lattuga, conservando l’acqua di cottura in una ciotola fino al raffreddamento: utilizzare poi un telo di cotone imbevuto da applicare sulla pelle arrossata; i decotti di erbe officinali come camomilla, tiglio, calendula e malva, preparati con fiori freschi o secchi, donano sollievo: utilizziamo una garza imbevuta del liquido filtrato e teniamola in posa sulla cute il più a lungo possibile.

 

Prima di gettare nell’umido gli scarti di frutta e verdura, è bene sapere che possono aiutarci anche in caso di ustioni solari lievi: patate e mele grattugiate o a fettine, falde di pomodoro e bucce di banana possono essere applicate sulla pelle cotta dal sole, donando immediato sollievo.

 

Un ulteriore rimedio erboristico è costituito dalla Mulla Mulla, una pianta australiana con fiori rosa dai petali lanuginosi, da cui si estrae un olio essenziale che disinfiamma e lenisce la cute in presenza di qualsiasi tipo di ustione: si trova sia in crema che in gocce ed è adatta anche alla pelle delicata dei bambini.

Trend

guardali tutti

Tecnologia

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...