VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
EMOZIONI 07 APRILE 2021

Il cane che saltava la recinzione del canile per farsi adottare

Questa è la storia – a lieto fine – di Martino, il cane che, ogni giorno, scavalcava il box del canile in cui si trovava rinchiuso per farsi adottare.

 

 

Martino, randagio di 5 anni, tutti i giorni, scavalcava la recinzione del box del canile di Taranto in cui rinchiuso, sperando che qualcuno fosse lì per lui, per offrirgli una casa in cui vivere. Finalmente, dopo mesi, il suo sogno è diventato realtà ed è stato adottato.
Tutto è iniziato il giorno in cui l’Oipa locale l’ha trovato; da allora, l’organizzazione non ha smesso per un solo istante di cercargli una sistemazione in cui stare, fra tante coccole e pappa buona.

 

 

Quella di Martino è stata una vita molto sfortunata: prima del canile, aveva vissuto in un’altra struttura, poi chiusa per maltrattamenti.
Da quando è stato portato al secondo rifugio, sono passati lunghi, interminabili giorni, con la speranza viva nel cuore di alzare lo sguardo per incontrare quello pieno d’amore di un umano pronto a portarlo con sé.
Ogni volta che i volontari gli si avvicinavano per accudirlo, Martino prendeva la rincorsa e spiccava un balzo su due zampe, convinto fosse arrivato un nuovo proprietario, per regalargli un destino diverso.

 

 

Come racconta, a mezzo social, Erika Niccolai – educatrice cinofila e volontaria dell’Oipa – quella nuova vita tanto desiderata è arrivata; una famiglia premurosa ed intenzionata a dare al pelosetto tutto l’affetto che merita!
Buon tutto, Martino!

22.502 visualizzazioni 2
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...