VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 08 SETTEMBRE 2022

Il comportamento di questa gatta ha dell'incredibile, il motivo

I gatti sono creature fiere e indipendenti, leggermente distaccate e diffidenti, ma pur sempre di famiglia. Questa storia, però, non è una di quelle, infatti, Chicken (splendida gatta di 10 anni) da sempre aiuta Elliot (11 anni) con il suo disturbo. La loro storia è stata premiata dal National Cat Awards.

 

 

Elliot e Chicken: un’amicizia incredibile 

La storia di Elliot Abery e di Chicken è tra le più tenere mai sentite. Il loro racconto ha ricevuto anche un riconoscimento dal National Cat Awards per la categoria “Furr-ever Frends” (gioco di parole anglosassone che tradotto significa “per sempre amici”, ironizzando sul suono delle fusa prodotto dal gatto). 

Il dolce micio, all’interno della famiglia Abery da circa 10 anni, da sempre si prende cura di Elliot, affetto dal disturbo dello spettro autistico. Infatti, nei vari momenti di ansia e di stress a cui Elliott è sottoposto a causa del suo disturbo, Chicken è l’unica che riesce a tranquillizzarlo. I due hanno un legame speciale che va oltre la comunicazione verbale. Chicken, non si allontana mai da Elliot, come a intuire il suo enorme potere  calmante. Per molti aspetti Chicken, oltre a essere uno splendido gatto di casa, è anche una vera e propria terapia per Elliot. 

I gatti, anche se spesso non sembra, esprimono il proprio affetto verso il padrone. E alcuni vogliono anche farli partecipi, come nella storia del gatto che trascina la sua mamma fuori dal letto per farle conoscere i suoi cuccioli. 

 

 

L’importanza della pet therapy nei bambini autistici

Questo riconoscimento mette in luce anche le grandi potenzialità della pet therapy per i soggetti che presentano il disturbo dello spettro autistico. 

Quando ha avuto una giornata difficile o sta lottando con l’ansia, parlare di Chicken ha un effetto calmante su di lui. Lei lo adora e non sta mai lontana da Elliot. Spero davvero che la loro storia aiuti a mettere in evidenza quanto possano essere incredibili i gatti per le persone con autismo” ha dichiarato la mamma di Elliot. 

In molti, infatti, sottovalutano i benefici di una carezza, specialmente se fatta a un animale domestico. Diversi studi hanno dimostrato che entrare a contatto con un animale (gatto, cane, cavallo, ecc.) produce istantaneamente effetti benefici sul nostro corpo.

7.958 visualizzazioni 31
Chiudi
Caricamento contenuti...