VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 16 APRILE 2021

Il coronavirus nel mondo dal 10 al 16 aprile

Milano, 16 apr. (askanews) - Le immagini del Covid 19 nel mondo nella settimana dal 10 al 16 aprile 2021.

INDIA

Record di contagi da Covid-19 in India che ha superato i 150mila casi e gli 800 morti in un solo giorno. Nonostante i dati preoccupanti i pellegrini fanno il bagno tutti insieme nel fiume Gange, senza distanziamento né mascherine per la tradizionale festività di Kumbh Mela, una delle più importanti celebrazioni induiste che si svolge ogni tre anni a rotazione tra le quatto città sante. Milioni di fedeli pregano insieme e si immergono nel fiume sacro per lavare i propri peccati.

USA

"Gli studenti sono super-propagatori", ammette Isaiah Martin al quarto anno di scienze politiche presso l'Università di Houston, in Texas. Lo studente di 22 anni ha preso l'iniziativa di una campagna di mobilitazione per incoraggiare la vaccinazione del suo campus, proprio mentre in tutto il mondo le campagne vaccinali subiscono una battuta d'arresto a causa dello stop Usa al vaccino J&J. Con circa 500 nuovi casi al giorno ad aprile contro gli oltre 2.000 di inizio gennaio, la situazione epidemiologica sta migliorando nelle megalopoli del sud degli Stati Uniti. Ma rimane comunque preoccupante e il suo sviluppo dipenderà in parte dal comportamento dei suoi 350.000 studenti.

QATAR

Il muezzin della Grande Moschea del Qatar canta l'invito alla preghiera al tramonto, annunciando la rottura del digiuno nel primo giorno del mese sacro del Ramadan a Doha. Molti musulmani in tutto il mondo hanno iniziato un Ramadan "diverso da qualsiasi altro" a causa dell pandemia che ha sconvolto anche questo rituale.

BRASILE

Bar, ristoranti e attività non essenziali, chiusi dal 26 marzo, riaprono a Rio de Janeiro in Brasile, mentre la pandemia di coronavirus continua a imperversare in tutto il Paese. Secondo le regole, le spiagge della città rimangono chiuse al pubblico, con Rio che ha registrato una media di 100 morti per virus al giorno nell'ultima settimana, anche se i pronto soccorso del sistema sanitario pubblico stanno iniziando a registrare un calo del numero di consultazioni.

SERBIA

Immagini della produzione di vaccino russo Sputnik V in Serbia, il primo paese europeo al di fuori di Russia e Bielorussia ad iniziarne la produzione. La Russia ha registrato lo Sputnik V lo scorso agosto prima di studi clinici su larga scala, suscitando preoccupazione tra gli esperti per il processo accelerato. Il vaccino è stato ora registrato per l'uso in dozzine di paesi, ma per ora non in Ue.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...