VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CONSIGLI 07 SETTEMBRE 2022

Il geniale trucco per il microonde

Forno a microonde sporco e incrostato? Scoprite con noi come farlo tornare come nuovo, in modo economico ed ecosostenibile.

 

 

Ammettiamolo: il forno a microonde, vero alleato di chi è sempre di corsa e ha a disposizione poco tempo, è indispensabile nelle nostre cucine. Va detto, però, che visto il continuo utilizzo necessita spesso di essere pulito. Gli alimenti che cuociamo al suo interno possono lasciare residui di grasso che, col calore, si “cucinano” diventando antiestetica parte integrante del fornetto. Ma niente paura: col limone è possibile far risplendere nuovamente l’elettrodomestico.

 

 

Come sgrassare il forno con acqua e limone

Volete sapere come fare? Non dovete fare altro che procurarvi due agrumi e un contenitore da microonde. Procedete in questo modo: versate all’interno del contenitore dell’acqua.
Prendete un paio di limoni, spremeteli e aggiungete il succo ottenuto all’acqua, poi
aggiungete anche i resti dei limoni, tagliati a pezzi grossolani. Inserite il contenitore nell’alloggiamento del microonde e attivate alla potenza massima. Ecco tutto: per effetto del calore sprigionato, l’acqua evaporerà agendo sulle pareti del forno facendo staccare le tracce di grasso. In appena 5 minuti il fornetto sarà perfettamente pulito e sgrassato.

 

 

Aceto e limone, alleati green del pulito

Ultimate, poi, passando sulle pareti un panno in microfibra inumidito (sempre in acqua e limone oppure in acqua e aceto di vino bianco) al fine di rimuovere gli ultimi residui di sporco. Questo trucchetto casalingo, a costo zero, è anche ecosostenibile: niente prodotti chimici inquinanti e non in ultimo niente sprechi; così facendo, infatti, potrete regalare una seconda vita ai limoni già aperti e conservati in frigo o a quelli non più freschissimi.

23.952 visualizzazioni 0
Chiudi
Caricamento contenuti...