Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NEWS

Il killer di Istanbul confessa: forse addestrato in Afghanistan

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
17 GENNAIO 2017

Istanbul (askanews) - Il killer di Istanbul ha confessato.

Abdulgadir Masharipov, l'uzbeko di 34 anni catturato nel corso di un'operazione congiunta della polizia e dei servizi di intelligence turchi, ha ammesso di essere stato lui, la notte di Capodanno 2017, ad aprire il fuoco al night club Reina della' citta' turca, uccidendo 39 persone.

'Il terrorista ha confessato il suo crimine', ha dichiarato il governatore di Istanbul, Vasip Sahin in una conferenza stampa.

Le sue impronte digitali corrispondono a quelle rinvenute sull'arma usata per la strage.

'E' accertato che ha agito in nome dell'Isis.

Portava con se' 197mila dollari statunitensi, due mitragliette e diversi caricatori.

Tutto materiale sequestrato.

Secondo alcuni indizi in nostro possesso sarebbe entrato illegalmente in Turchia passando dalla frontiera orientale' ha concluso il governatore.

Masharipov sarebbe stato addestrato in Afghanistan, parla quattro lingue ed era in fuga da oltre due settimane.

Era scomparso subito dopo la strage, rivendicata dallo Stato islamico.

Un iracheno e tre donne, originari dell'Africa e dell'Egitto, sono stati fermati con lui nel blitz che ha condotto alla sua cattura, ha confermato Sahin che ha invece negato che l'uomo fosse in compagnia del figlio di 4 anni, come riferito dai media turchi in un primo momento.

Trend

guardali tutti

Virali

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...