VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 04 MAGGIO 2022

Il mistero della mummia di sirena

È stata ritrovata nel Tempio di Enjuin, ad Asakuchi, nella Prefettura di Okayama, Giappone, una mummia di sirena, pescata, stando alle iscrizioni riportate sul contenitore, fra il 1736 e il 1741.

 

Se state pensando ad Ariel, la sirenetta Disney, siete – è il caso di dirlo! – in alto mare! Il ritrovamento non è riconducibile alle creature mitologiche, celebri per incantare con la loro voce i marinai.

 

In realtà, pare si tratti della combinazione piuttosto macabra del busto di una scimmia con la coda di un salmone. La mummia, consegnata all’ospedale veterinario Kurashiki University of Science and the Arts, verrà analizzata e sottoposta a tutte le analisi del DNA necessarie.

 

Scopo primario dello studio è scoprire la funzione della scimmia-pesce nella religione e nella cultura nipponiche. Finora si sa solo che, nei luoghi del rinvenimento, queste figure, composte ad hoc e simili al mostro Amabie, erano venerate nella speranza che proteggessero il popolo da ogni sorta di calamità.

20.709 visualizzazioni 35
Chiudi
Caricamento contenuti...