Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx CURIOSITÀ

Il mistero delle strutture aliene trovate nella penisola araba

06 FEBBRAIO 2019 27.731 visualizzazioni

Il Medio Oriente è costellato da centinaia di sconcertanti strutture a forma di aquilone o ruota, sono circa 400, costruite in pietra, grosse come campi da calcio, situate in Arabia Saudita ad Harrat Khaybar, uno dei numerosi campi vulcanici sparsi nella penisola arabica.

L'identificazione di queste cosiddette “strutture” è incerta, si ipotizza che alcune risalgano a 9.000 anni fa. Una prima prova registrata risale al 1927 quando il tenente della Royal Air Force Percy Maitland pubblicò un articolo riguardo a queste rovine sulla rivista Antiquity, riportando che le aveva sorvolate in un’area lavica e che, insieme ad altre strutture di pietra, erano chiamate dai beduini “opere degli uomini antichi”.

Oggi, visti dallo spazio, hanno un aspetto lunare o addirittura marziano: piccole colline vulcaniche, laghi di lava congelati e pozzi generati esplosivamente come crateri. Diversi studiosi le hanno paragonate a dei geroglifici come le Linee di Nazca. Il geroglifico è un segno molto ampio ricavato manualmente su una superficie, quindi, anche la funzione di queste misteriose strutture potrebbe essere simile a quella degli enigmatici disegni ritrovati nel deserto peruviano.

Inoltre, se si considera che i cerchi di pietre erano un luogo sacro di preghiera per gli antichi, si può supporre avessero una funzione religiosa. Tesi avvalorata anche da Huw Groucutt, un borsista presso la Scuola di Archeologia dell'Università di Oxford, il quale non vede “alcun chiaro scopo funzionale” perciò ipotizza che siano siti dove si svolgevano attività rituali.

La verità è che non se ne viene a capo: diverse ipotesi non collimano. E soprattutto c’è scarsa attenzione rispetto ad altri siti archeologici sparsi per il mondo.

Trend

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...