VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
CONSIGLI 10 OTTOBRE 2018

Il trucco (naturale) per conservare e non fare germogliare le patate

Capita a tutti di comprare delle patate per poi accorgersi dopo pochi giorni che hanno purtroppo germogliato e sono quindi impossibili da utilizzare. Questo succede perché se non vengono conservate in una cantina oppure in un posto abbastanza freddo germogliano prima a causa dell’umidità e del calore.

Come ovviare quindi a questo problema? Semplice, tramite l’utilizzo delle mele. Basteranno un paio di mele da mettere in una cesta con le patate e l’etilene rilasciato da questi frutti inibirà la germogliazione. Qual è quindi il giusto metodo per conservare le patate?

DIVIDILE IN BASE ALLO STATO - Suddividi quelle in buono stato da quelle in cattivo stato: quelle ammaccate ad esempio tenderanno a germogliare prima delle altre, contaminandole. Usa quindi quelle rovinate o ammaccate prima, nel giro di 1 o 2 giorni, butta invece quelle danneggiate.

CONSERVALE IN UN POSTO BUIO E ASCIUTTO - Mettile in uno spazio che sia lontano dalla luce o dall’umidità, onde evitare che si rovinino. Non utilizzare contenitori ermetici, ma piuttosto conservale nei sacchi a rete, poiché necessitano dell’aria per non deperire velocemente.

BASSA TEMPERATURA - Vanno conservate a temperature inferiori ai 10 gradi, possibilmente tra i 2 e i 4. Scordati del frigorifero: è troppo freddo e le può rovinare

CONTROLLALE PERIODICAMENTE - Se alcune parti assumono un colorito verdastro, elimina il pezzo rovinato. Se appaiono i germogli e non sono troppo estesi, prova a tagliarli. Se marciscono, buttale e getta anche la carta che le contiene.

Cosa bisogna evitare invece?

NON LAVARE LE PATATE PRIMA DI CONSERVARLE - Esporre le patate all’acqua e quindi all’umidità le rende molto più predisposte a diventare marce. Lavale solo poco prima di iniziare a cucinarle!

NON CONSERVARLE NEL FRIGORIFERO - Le temperature troppo basse trasformano l’amido delle patate in zucchero, facendogli assumere un sapore dolciastro, questo può alterare anche il colore. Se dovessi averle messe nel frigorifero, falle riscaldare leggermente a temperatura ambiente prima di cucinarle

NON LASCIARLE ESPOSTE ALL’ARIA -Una volta tagliate, consumale il prima possibile. Potrai conservarle in acqua fredda al massimo per un giorno

257.398 visualizzazioni 213
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...