VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
EMOZIONI 13 GENNAIO 2021

Ilunga Mwepu, il calciatore che si salvò battendo la punizione al contrario

Joseph Ilunga Mwepu, giocatore di calcio della Repubblica Democratica del Congo, si rese protagonista di un’azione rimasta nella storia. Riviviamola insieme.

 

 

 

È il 22 giugno del 1974 e Mwepu gioca come difensore della sua nazionale, l’allora Zaire.
Sono in corso i mondiali di Germania e la compagine africana sta affrontando a Gelsenkirchen il Brasile, campione del mondo in carica.
A governare il paese c’è la dittatura di Mobutu Sese Seko, considerato uno dei più temibili tiranni della storia africana.  Il dittatore ama molto il calcio, al punto da considerarlo vero e proprio strumento d’affermazione oltreconfine.

 

 

Accade però che, dopo aver perso nella partita d’esordio 2-0 con la Scozia, lo Zaire viene sconfitto per 9-0 dall’allora Jugoslavia, batosta che non va affatto giù a Mobutu.
Così, prima del match col Brasile, i giocatori africani vengono minacciati di morte dal dittatore: “se perderete più di 3-0 al ritorno a casa troverete le vostre tombe”; una vicenda incredibile, venuta a galla solamente nel 2002, raccontata ai microfoni della BBC dallo stesso Ilunga Mwepu.

 

 

Quel giorno la nazionale dello Zaire scende in campo con la morte nel cuore ma riesce, nonostante tutto, a contenere il Brasile fino all’85esimo, quando i verdeoro sono in vantaggio 3-0. L’arbitro fischia una punizione per il Brasile dal limite dell’area africana e a batterla è Rivelino, tiratore fra i più pericolosi di sempre. Il fischio dell’arbitro può sancire la condanna a morte degli africani ma, improvvisamente, Ilunga Mwepu decide di scaraventare il pallone dall’altra parte del campo di gioco; un gesto inspiegabile, su cui a lungo si è ironizzato. “Mobutu ci aveva minacciato, fui preso dal panico; i brasiliani ridevano, non capendo cosa provassi” racconta all’editore radiotelevisivo inglese nel 2002. Ora sappiamo perché quel suo gesto è diventato simbolo eroico della lotta per la libertà del popolo congolese.

35.998 visualizzazioni 20
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...