Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Immigrazione clandestina, 3.000 euro a tratta: 14 fermi a Palermo

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
15 GENNAIO 2019

Roma, (askanews) - Sfruttamento dell'immigrazione clandestina, contrabbando di tabacchi lavorati, fittizia intestazione di beni e attività economiche. Incastrato un gruppo criminale, composto da italiani e stranieri e disposti 14 fermi a Palermo. Operazione della Guardia di Finanza che ha bloccato i soggetti al porto di Palermo, agli ormeggi per l'imbarco su motonavi in partenza per la Tunisia, pronti a esportare illecitamente denaro contante per oltre 30mila euro.

La banda reclutava migranti clandestini chiedendo per la traversata fino a 3mila euro per tratta. E utilizzava gommoni carenati, dotati di potenti motori fuoribordo, con i quali era in grado di coprire il tratto di mare che separa le due sponde del Mediterraneo in poche ore, trasportando, per ciascuna traversata compiuta, dai 10 ai 15 migranti clandestini e tabacco lavorato, che raggiungeva in alcuni casi il peso di qualche quintale.

Dalle indagini è emerso il lavoro criminale del tunisino Moncer Fadhel, alias Giovanni, riconosciuto anche per la folta barba nera, a capo della banda criminale che operava in Italia e in Tunisia.

Disposti i sigilli a tre aziende operanti nel trapanese e riconducibili al capo dell'organizzazione criminale (un noto ristorante, un cantiere nautico e una azienda agricola, oggetto di reimpiego degli illeciti guadagni), e diversi immobili e mezzi navali/terrestri, oltre a tre milioni di euro.

Trend

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...