VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 20 MARZO 2021

In tv la vita del genio Leonardo con Caterina-Matilda De Angelis

Roma (askanews) - Conosciamo le sue opere, il suo genio ma sappiamo ben poco della sua vita, la serie "Leonardo" frutto di una grande coproduzione internazionale, svela la vita, i segreti e i tormenti del genio da Vinci. Diretta da Dan Percival e Alexis Sweet, andrà in onda in quattro serate dal 23 marzo su Rai 1, ma è stata già venduta in 120 Paesi. Ad interpretare l'impareggiabile artista, inventore, scienziato toscano c'è L'irlandese Aidan Turner, Freddie Highmore interpreta l'uomo che indaga su un misterioso delitto che coinvolge lo stesso Leonardo, Giancarlo Giannini è il Verrocchio, il suo Maestro. La vera coprotagonista è però Matilda De Angelis, nel ruolo di Caterina da Cremona, la sua migliore amica, musa, complice.

L'attrice ha scoperto molte cose di Leonardo interpretando la serie: "Un uomo comunque forgiato nel dolore, del rifiuto dell'abbandono, un uomo con una sessualità molto controversa per l'epoca, un uomo che aveva delle inclinazioni che andavano oltre l'arte, quindi un uomo che ha studiato qualsiasi cosa, dalla botanica all'anatomia alla chimica, un uomo che era anche pregno di mistero, di esoterico".

Tra realtà e finzione la serie ricostruisce il suo percorso di vita e la genesi delle sue opere: figlio illegittimo di un notaio, Leonardo visse un'infanzia solitaria, poi con instancabile curiosità si cimentò con l'arte, la scienza, la tecnologia. Un uomo con una personalità complessa, che Caterina aiutò molto: fu una compagna e un sostegno, anche se non un vero amore, perché, secondo molte fonti, l'artista era omosessuale. A proposito del suo personaggio Matilda dice: "Ha una grande modernità il personaggio, ha una modernità anche il loro rapporto, modernissimo in realtà. E' una donna che vive nell'indipendenza assoluta, che per l'epoca era complicato, è una donna autodeterminata, estremamente sicura di sé, che non si fa intimorire da un genio come Leonardo da Vinci ma anzi diventa la sua àncora alla realtà. E quando lui impazzisce riconosce in lei tutte le qualità del femminile che lo riportano un pochino alla realtà, alla tranquillità e gli ricordano anche quali sono i valori essenziali della vita".

De Angelis è ormai un'attrice internazionale, dopo "The Undoing" e "Leonardo" la vedremo accanto a Liev Schreiber nel film "Across The River And Into The Trees", e fra poco inizierà le riprese di un film Netflix, una coproduzione americana diretta Renato De Maria con Pietro Castellitto. Ma del set di "Leonardo" ha un ricordo speciale. "C'è stato un lavoro pazzesco di pre-produzione, hanno costruito un mondo praticamente, il backlot più grande di Europa. Quindi noi la mattina ci vestivamo, ci mettevamo i vestiti, trucco, capelli, ed entravamo in una bolla magica, praticamente, in cui eravamo veramente a Firenze in quegli anni, in quel secolo. Quindi è stato proprio magico".

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...