VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 31 OTTOBRE 2018

Innovare, comunicare, motivare: la rete consolare del futuro

Roma, (askanews) - Innovare, Comunicare, Motivare. Sono i tre filoni su cui la Conferenza dei consoli italiani nel mondo, organizzata a Roma il 30 e il 31 ottobre, punta a costruire le fondamenta della rete consolare del futuro, un punto di riferimento per i quasi sei milioni di italiani residenti all'estero, un numero in costante aumento.

I Consoli d'Italia sono stati ricevuti al Quirinale dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. La Conferenza, presieduta dal Direttore Generale per gli Italiani all'estero, Luigi Maria Vignali, ha visto tra gli altri gli interventi del ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, e del Segretario Generale della Farnesina, Elisabetta Belloni. Ad aprire i lavori è stato l'onorevole Ricardo Antonio Merlo, sottosegretario agli Esteri:

"I consolati sono uno strumento fondamentale e il lavoro che stanno facendo i consoli all'estero è apprezzabilissimo. Sappiamo che non hanno i mezzi necessari e stanno affrontando la realtà delle nuove migrazioni. Il loro lavoro, coordinato e con le risorse necessarie, può raggiungere la massima efficienza".

L'importanza del lavoro della nostra rete consolare è stata sottolineata anche dal ministro Moavero, che si è rammaricato per un evento organizzato a 16 anni di distanza dal precedente.

"Questa conferenza arriva incredibilmente a 16 anni di distanza dalla precedente. E se penso a questo, sento l'esistenza di un grave problema: 16 anni senza incontrarsi, è qualcosa che va cambiato", ha sottolineato Moavero.

Di qui, l'auspicio di Moavero di rendere l'appuntamento molto più frequente che in passato. "Il nostro impegno fermo", ha detto il ministro, "deve essere di avere un incontro come questo ogni tre anni, al più tardi. "E' indispensabile", ha commentato il ministro.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...