VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 09 NOVEMBRE 2021

Inverno freddo, asciutto o nevoso? Ce lo dice il caco

L’autunno porta sulle nostre tavole uno dei frutti più amati. Inconfondibile per il suo sapore, fresco e dolcissimo, e la sua consistenza morbida il caco, con il suo incredibile colore arancione, ricorda quello delle foglie di questo periodo, una stagione di cui questo frutto racconta i colori.

Le incredibili virtù del caco

Proviene dall’omonimo albero, originario dell’Asia, che nell’Ottocento si è diffuso nel Mediterraneo.

Non solo buono, il loto è anche super nutriente, calorico e apporta tante vitamine. (Guarda qui tutte le sue virtù nutritive)

Del resto, in Cina, il suo Paese d’origine, è chiamato “l’albero dalle 7 virtù”. È un albero resistente ai parassiti con tante qualità, come il legno che produce e l’ombra che ricrea.

Natura e folklore

Tra scienza e leggenda, c’è un motivo in più che ha accompagnato le usanze e le storie sul loto, di tavola in tavola, attraverso i secoli. Secondo una tradizione contadina, i cachi sarebbero in grado di prevedere l’inverno. Questa credenza, diffusa soprattutto nel nord Italia, ipotizza che aprendo un loto e  tagliandolo in verticale, dalla forma assunta dal germoglio interno, che ricorderebbe quella delle posate, si possono fare previsioni su che tipo di inverno ci aspetta.

Se la forma assunta dal germoglio è a forchetta l’inverno potrebbe essere mite e poco nevoso. Se invece viene fuori una sagoma a coltello, potremmo avere un freddo tagliente e poca pioggia. Infine, Se la forma ricorda quella di un cucchiaio, l’inverno potrebbe essere più mite, ma nevoso.

Insomma, tante storie, che si tramandano da nonni a nipoti, nascono proprio a tavola. E dalla terra spesso, infatti, affondano le radici proprio nelle tradizioni contadine, che ormai si vanno sempre più perdendo. Per sapere se questa funziona, non resta che provare

Basta aprire un caco e osservare cosa potrebbe predirci della stagione ormai alle porte, prima di gustarne tutta la bontà. Se dopo qualche mese facendo poi una passeggiata in una giornata d’inverno dal freddo pungente, o saremo accarezzate dai fiocchi di neve, chissà, magari ci verrà in mente il loto e la sua giusta previsione!

5.593 visualizzazioni 37
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...