VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
NEWS 02 GENNAIO 2017

Istanbul, un sopravvissuto italiano: era il caos, notte d'orrore

Istanbul (askanews) - Decine di giovani sono scampati per un soffio alla morte nella strage di Capodanno ad Istanbul.

I testimoni oculari della tragedia avvenuta all'interno del locale Reina raccontano gli attimi di terrore vissuti quando l'attentatore armato ha cominciato a sparare.

Fra loro tanti turisti, compresi alcuni italiani.

'Eravamo all'esterno, aspettavamo di rientrare nella discoteca e all'improvviso la gente e' uscita urlando, c'era il caos, e' arrivata la polizia, le ambulanze, tutta la gente scappava fuori, e' stato orribile'.

'Siamo partiti per fare festa e siamo finiti in una notte d'orrore'.

Storie di paura e caos che ricordano molto da vicino quelle raccontate dai sopravvissuti dell'attacco al Bataclan, a Parigi, il 13 novembre del 2015.

'Abbiamo sentito due o tre spari, c'e' stata una specie di rissa davanti a noi, non ci abbiamo fatto molto caso ma dopo 10 o 15 secondi lui e' entrato ha cominciato a sparare e li' che abbiamo pensato che era un attacco, una sparatoria' racconta Yunus Turk, turco.

'C'erano persone accanto a me che sono state colpite dai proiettili mentre correvano, sono state ferite o forse uccise, non lo so.

Nel panico correvamo e basta non ci guardavamo intorno, ma le persone che stavano correndo con me sono state colpite'.

Un'esperienza impossibile da dimenticare.

'Ripenso a quei momenti, non posso cancellarli dalla mia memoria - dice un altro ragazzo turco, Yusuf Kodat - la gente nel panico, il sangue, il rumore dei colpi di pistola, le esplosioni.

Questo e' quello che continuo a pensare'.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...