VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
INTRATTENIMENTO 30 APRILE 2021

Jeffrey Dahmer, rivive su Netflix il Cannibale di Milwaukee

Rivive Jeffrey Dahmer: Evan Peters interpreta, in una serie Netflix, firmata da Ryan Murphy, il celebre serial killer americano. Ecco la sua macabra storia.

 

Jeffrey Dhamer uccide, tra gli anni ‘70 e ’90, 17 uomini. Belloccio ed introverso, passato alla storia come cannibale di Milwaukee, di giorno, lavora in una fabbrica di cioccolato, di notte, invece, adesca uomini, per ucciderli. Tutto inizia nel ’78: Dhamer ha 18 anni; i genitori sperano possa superare le molestie subite da un amico, in seguito alle quali comincia ad avere comportamenti deviati.

 

Si trova, solo, nella casa di famiglia nel bosco, quando incontra l’autostoppista Steven Hicks; lo invita ad entrare nell’abitazione, dove mette in pratica, per la prima volta, la sua follia. Lo fa altre volte ma, incensurato e d’aspetto rassicurante, riesce continuamente a farla franca.

 

Dopo un’esperienza deludente nell’esercito, comincia a lavorare in una paninoteca a Miami Beach. Intanto, i genitori, preoccupati per i problemi con l’alcol, lo mandano a vivere dalla nonna. Miete la seconda vittima; il bisogno d’uccidere diventa irresistibile, le vittime si accumulano, nella cantina della nonna e sulla sua coscienza. Jeffrey si stabilisce a Milwaukee, dove, poche settimane dopo, uccide ancora.

 

Intanto, arriva una condanna per molestie ad un minore; una breve parentesi, dopo la quale riprende i crimini, elaborando una nuova tecnica di tortura: iniettare nel cervello delle vittime acido muriatico, per ridurle come “zombie”. L’incubo finisce il 22 luglio 1991, quando Tracy Edwards, fuggendo dalle grinfie del mostro, lo fa arrestare; la condanna è a 999 anni di carcere. Dhamer muore due anni dopo, ucciso da un detenuto; il cervello viene donato alla scienza, per essere studiato.

 

Da brividi le parole scritte al giudice, poco prima di morire: “Sapevo di essere malato, malvagio o entrambe le cose. I dottori mi hanno parlato della mia malattia, e ora mi sento in pace”. Ad Evan Peters il compito di far rivivere l’agghiacciante storia nel serial “Monster: The Jeffrey Dahmer Story”.

10.593 visualizzazioni 0
Chiudi
Caricamento contenuti...