Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

La campagna di CBM contro la cataratta in Kenya

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
16 GENNAIO 2019

Roma, (askanews) - Kevin ha appena sei settimane eppure il suo destino sembra già scritto: è nato con la cataratta a entrambi gli occhi ed è cieco. Nei Paesi poveri del mondo nascere con la cataratta è invalidante perché significa rischiare la vita ogni giorno, a causa dei pericoli, e avere un futuro compromesso. Per questo da 110 anni CBM (Christian Blind Mission) è impegnata nella cura e nella prevenzione della cecità nei Paesi del Sud del mondo con interventi tempestivi, mirati e diffusi su tutto il territorio.

In Kenya su una popolazione di 39 milioni di persone, oltre 300.000 sono cieche o gravemente ipovedenti a causa di malattie prevenibili e curabili. Troppi bambini restano ciechi solo perché i loro genitori sono poveri per pagare le cure mediche. "Quando un bambino nasce con la cataratta deve essere operato al più presto, prima che i danni alla sua vista diventino irreparabili e che il suo sviluppo cognitivo sia gravemente compromesso. La cecità pregiudica il loro futuro perché gli impedisce di studiare e di essere autonomi" ha dichiarato Massimo Maggio, Direttore di CBM Italia Onlus.

L'ospedale oculistico Sabatia, sostenuto da CBM, è il più grande ospedale oculistico del Kenya Occidentale. Ha un bacino di utenza di 20 milioni di persone e la cataratta è la prima causa di cecità (43%). Oltre alle cure oculistiche offre corsi di formazione in collaborazione con le università locali; punto di forza dell'ospedale sono le cliniche oculistiche mobili che periodicamente raggiungono i villaggi più isolati del Paese effettuando screening visivi, distribuendo antibiotici e portando assistenza a chi non ha i soldi per raggiungere l'ospedale. Nei primi 6 mesi del 2018 presso l'Ospedale Sabatia sono state operate di cataratta oltre 1.200 persone, oltre 500 per altre patologie (glaucoma, infezioni oculari) e 45 membri del personale medico hanno partecipato a due sessioni di formazione e aggiornamento.

Trend

guardali tutti

Consigli

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...