VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
EMOZIONI 09 FEBBRAIO 2022

La commovente storia della bimba salvata dal cane randagio

Ecco l’incredibile storia di una bimba sopravvissuta ad una bufera di neve restando abbracciata per una notte intera ad un cane randagio.

 

 

Questa vicenda arriva dalla Russia, precisamente dall’isola di Sakhalin. La protagonista è una bimba di 10 anni, riuscita a resistere per 20 ore al gelo grazie ad un randagio. Secondo quanto riferito dalla stampa, la piccola si era persa mentre stava portando da mangiare ad alcuni cani randagi come suo solito. Vagando in cerca della strada di casa, è stata improvvisamente colta dallo scoppio di una bufera.

 

 

La madre, non vedendola tornare, ha lanciato l’allarme, dando così inizio a 18 interminabili ore di ricerche. Vika è stata ritrovata solo al mattino seguente, abbracciata ad uno di quei cani sfamati, su di un materasso gettato per la strada. Se non fosse stato per il calore emanato dall’animale Vika sarebbe morta; quella notte le temperature hanno toccato i -11°C. Una volta fra le braccia della mamma, è stata proprio Vika a raccontare dell’accaduto e di come il suo eroe a quattro zampe l’abbia salvata.

 

 

Purtroppo, del cane si sono smarrite le tracce. Vika, assieme agli altri abitanti della zona, spera di ritrovarlo, per offrirgli una casa ed una famiglia. Non sappiamo se i due si ricongiungeranno, ma di certo saranno per sempre l’uno nel cuore dell’altra.

9.304 visualizzazioni 36
Chiudi
Caricamento contenuti...