VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
NOTIZIE 28 MARZO 2019

La legittima difesa voluta da Salvini è legge

Roma, 28 mar. (askanews) - Difesa sempre legittima. E pene più severe per furto, scippo e rapina. Con 201 voti a favore, 38 contrari e 6 astenuti, l'Aula del Senato ha approvato definitivamente il ddl sulla legittima difesa, che dunque è legge.

Con l'ok definitivo viene sancito "il sacrosanto diritto dei cittadini a difendersi se quancuno entra in casa, in cantina, nel proprio bar o azienda agricola. Si elimina il riconoscimento per i parenti dei 'poveri rapitori'. Non si distribuiscono armi". Così ha commentato il via libera il ministro dell'Interno Matteo Salvini, che ha fortemente voluto la legge..

"Non è il far west. Da oggi - ha spiegato - i delinquenti sanno che fare il mestiere di rapinare è più difficile. Ovviamente punteremo su polizia, carabinieri, forze dell'ordine, telecamere".

Dura reazione alla riforma da parte della Associazione nazionale magistrati, secondo la quale "La nuova legge sulla legittima difesa non tutelerà i cittadini più di quanto erano già tutelati fino ad oggi; al contrario introduce concetti che poco hanno a che fare con il diritto, prevede pericolosi automatismi e restringe gli spazi di valutazione dei magistrati, oltre a portare con sè grandi difficoltà di interpretazione: tutto ciò significa che tutti saranno meno garantiti".

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...