VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 16 NOVEMBRE 2022

La misteriosa storia dietro “The Watcher” la serie più vista di Netflix

Ecco l’inquietante storia che ha ispirato ‘The Watcher’, la serie Netflix di successo di Ryan Murphy con protagonista Naomi Watts.

 

I 7 episodi prendono spunto da una vicenda riportata dal New York Magazine nel 2018. Nel giugno 2014 i coniugi Derek e Maria Broaddus, appena 3 giorni dopo aver acquistato casa a Westfield, nel New Jersey, ricevono una lettera anonima firmata “The Watcher”, l’Osservatore. Il tono all’inizio è amichevole ma diventa presto aggressivo: il mittente afferma che quella casa è d’interesse della sua famiglia da decenni, da qui la scelta di “osservarla”; non è tutto: The Watcher chiede ai Broaddus se siano al corrente del segreto celato dalla villetta e passa alle minacce: “quando conoscerò i nomi dei vostri tre figli li attirerò a me”.

 

Vicini di casa “pericolosi”

Derek e Maria scoprono che anche i precedenti proprietari avevano ricevuto lettere simili; forse per questo la polizia consiglia di non fare parola del biglietto coi vicini del quartiere, tutti sono sospettati, nessuno escluso. Arriva una seconda lettera, più inquietante: “avete trovato cosa c’è nei muri? I bambini sono già andati a giocare nel seminterrato? Io avrei paura a farlo”.

 

Vittime o carnefici?

6 mesi dopo aver comprato la villetta i Broaddus decidono di rimetterla in vendita, di fatto senza averla mai abitata (a differenza di quanto avviene nello show tv). Forse per via del fatto d’aver informato i potenziali acquirenti delle lettere minatorie (e del caos mediatico scatenato nel frattempo) non si riescono a trovare acquirenti. Da qui l’idea di chiedere la demolizione della casa, per costruirne due nuove. Il Consiglio di pianificazione di Westfield però si oppone, in accordo coi vicini della casa. Intanto, a The Watcher non piace l’attenzione mediatica portata sul “suo” quartiere, tanto da arrivare a minacciare di morte Derek e Maria.

 

Passaggio di testimone (con finale aperto)

C’è chi pensa che a scrivere le lettere siano proprio marito e moglie, nel tentativo di creare una storia da vendere al cinema. Sta di fatto che nell’estate del 2019 i Broaddus riescono finalmente a “svendere” la casa. Ai nuovi proprietari, tramite legale, Derek e Maria fanno recapitare una nota, augurando la serenità a loro mancata; includono anche un’immagine mostrante la calligrafia dell’Osservatore nel caso di nuove lettere, ma finora non ne è arrivata nessuna. Il caso di The Watcher resta tuttora irrisolto.

1.227 visualizzazioni 28
Chiudi
Caricamento contenuti...