VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 01 APRILE 2022

La nuova plastica biodegradabile e commestibile

Scopriamo insieme la nuova plastica biodegradabile, antimicrobica e commestibile.

 

 

Una ricerca ha sviluppato un tipo di plastica biodegradabile, commestibile e antimicrobica, più resistente di quella ricavata da materie prime non rinnovabili. Lo studio in questione è stato condotto dal Composites and Hybrid Nanocomposites Group (GCNH) presso l’Università statale di San Paolo (UNESP). La bioplastica è stata realizzata partendo dalla gelatina di tipo B, reperibile sottoforma di polvere nei negozi al dettaglio. I biopolimeri ottenuti, per essere paragonabili ai prodotti petroliferi, sono stati migliori soprattutto circa la permeabilità al vapore. Per farlo, gli studiosi hanno aggiunto alla gelatina nanoclay, rendendo il film più omogeneo e aumentandone la resistenza alla trazione.

 

 

Oltre alla nanoclay, è stata aggiunta poi anche una nanoemulsione a base d’olio essenziale di pepe nero, al fine di conferire alla confezione sapore e odore migliori. Tale miscela aumenta anche la durata di conservazione dei prodotti alimentari confezionati col biomateriale. Se l’imballaggio prendesse piede sul mercato, potrebbe ridurre in modo significativo l’uso di plastica e di rifiuti solidi prodotti, un importante ed ulteriore passo verso la ecosostenibilità.

 

 

Fonte: MDPI

22
Chiudi
Caricamento contenuti...