Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

La scultura dentro la realtà aumentata: Aleksandra Domanovic

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
04 DICEMBRE 2019

Milano, 4 dic. (askanews) - Una scultura che non c'è, ma, al suo posto, quello che si incontra è un percorso in realtà aumentata dentro la storia della scultura, partendo dalla figura della "Portinaia" di Medardo Rosso. E' questo il lavoro dell'artista serba Aleksandra Domanovic, vincitore del V Premio Arnaldo Pomodoro per la scultura, che ora viene esposto alla Galleria d'Arte Moderna di Milano. Ce lo ha presentato Federico Giani, curatore della Fondazione Pomodoro, che promuove il premio.

"La Fondazione - ci ha detto - come il suo fondatore è da sempre attenta e curiosa nello scoprire quello che fanno i giovani scultori. Il premio nasce proprio per sostenere gli scultori che portano avanti una ricerca sia pratica sia teorica innovativa. Le installazioni di Aleksandra presentano entrambi gli aspetti".

Un'applicazione in realtà aumentata consente quindi attraverso device mobili e una app di accedere ai mondi altri che si scoprono essere diffusi nelle sale della GAM, così da dare una vera forma al titolo del lavoro, "The Falseness of Holes", una falsità di questi ingressi virtuali, che però diventa la realtà di un lavoro di ricerca, quello della Domanovic, di spessore anche teorico.

"E' innovativa da un punto di vista teorico - ha aggiunto Giani - perché pone il problema del rapporto tra reale e virtuale nella scultura oggi. Secondo noi in un modo che accantona completamente l'aspetto di spettacolarizzazione che può essere proprio della tecnologia per concentrarsi sul valore che può avere per noi oggi l'uso della tecnologia".

Particolarmente affascinante, poi, la relazione tra il lavoro tecnologico e le sale della GAM, il dialogo con le sculture neoclassiche e i dipinti ottocenteschi crea una sensazione di ulteriore uscita dal tempo che aggiunge intensità alla mostra, aperta al pubblico fino al 6 gennaio 2020.

Trend

guardali tutti

Curiosità

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...