Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx CURIOSITÀ

La storia dei due gatti che tengono sotto assedio in museo

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
19 NOVEMBRE 2018 6.579 visualizzazioni

E se i gatti non fossero indifferenti alla cultura? O meglio e se i gatti non fossero indifferenti alla cultura che parla proprio di loro?

Dal 2016 al Museo d'Arte di Onomichi, nella prefettura di Hiroshima, nei giorni in cui il museo ospitava la mostra fotografica di Mitsuaki Iwago, intitolata "Cats", due cocciuti visitatori si sono presentati davanti alle porte scorrevoli dell’ingresso.

Si tratta di un gatto tigrato di nome Gosaku e un gatto nero di nome Ken-Chan, che prontamente sono stati allontanati dagli addetti alla sicurezza.

Naturalmente i due felini non l’hanno presa bene e da ben due anni, almeno una volta giorno si piazzano davanti all'ingresso del museo ma puntualmente vengono bloccati, con tanto di coccole e carezze, dai soliti addetti alla sicurezza.

Gosaku e Ken-Chan, entrambi di proprietà del ristorante vicino al museo, sono diventati le due mascotte del museo e questo non dispiace affatto ai molti visitatori che ne approfittano per fotografarli e postarli sui social prima di entrare a visitare il museo, rendendoli ormai due vere star.

Trend

guardali tutti

Emozioni

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...