VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
EMOZIONI 14 FEBBRAIO 2021

La storia dei moderni Romeo e Giulietta di Verona

Come è innamorarsi ai tempi del Covid? Ce lo racconta in un’intervista esclusiva Paola Agnelli, una ragazza che si è innamorata da un balcone di Verona. Lei e il suo Michele si sono conosciuti durante il lockdown, grazie all’isolamento che ha costretto tutti in casa e alla musica.

I moderni Romeo e Giulietta di Verona: come si sono conosciuti

Era il 17 marzo, poco dopo l’inizio del lockdown, quando Paola ha scorto Michele nel palazzo di fronte. “Per allietare il vicinato, mia sorella che suona il violino si era messa a suonare dal balcone la canzone ‘We are the Champions’. Tra quelli che si sono affacciati dalla finestra dei condomini, c’era lui”. Michele D’Alpaos (è questo il nome del moderno Romeo) era infatti a casa con sua sorella Silvia, amica di Paola e della sorella, che però non li aveva mai fatti conoscere. Dopo averla vista su quel balcone, Michele ha deciso di prendere coraggio e l’ha cercata sui social. “Mi ha scritto su Instagram, dicendo: ‘Mi sono innamorato delle Agnelli sisters!’. Dopo qualche giorno ci siamo scambiati il numero”.

Un amore nato dal colpo di fulmine, e cresciuto a distanza, tra lunghe chiamate e messaggi notturni. Finché i due non si sono visti di persona per la prima volta il 4 maggio, appena le restrizioni anti Covid sono state allentate. Ora Paola e Michele si stanno frequentando, restrizioni permettendo, e ammettono che il loro traguardo è il matrimonio, anche se non è ancora stata fissata una data. “Lui me l’ha detto dal primo giorno ‘Io ti voglio sposare’, ma parlarne adesso è prematuro, faremo le cose con calma. Io non credevo più di potermi innamorare così, di vivere un amore da favola. Sono stata fortunata, o probabilmente era destino”.

Come vivere l’amore a distanza anche a San Valentino

La storia d’amore della coppia veronese è finita sui giornali di tutto il mondo, dal Washington Post alla BBC. “Non mi sarei mai aspettata un successo del genere. A me e a Michele ha fatto piacere che la nostra storia abbia dato uno spiraglio di speranza per tanti che durante il lockdown non credevano più a niente. Molti si sono separati, divorziati, alcuni scrivevano per chiedermi consiglio”.

La coppia ora si prepara a vivere il loro primo San Valentino insieme, a quasi un anno dal loro primo incontro. “Ieri siamo stati a sciare sulla neve, oggi mi sta preparando una cenetta a sorpresa. Poi domani andremo a Verona a visitare il balcone di Giulietta, perché di solito siamo sempre di corsa e non abbiamo mai il tempo di farlo”. Un weekend romantico, che non tutti purtroppo si possono permettere viste le restrizioni legate ai contagi da Covid. “Alle coppie che vivono il loro amore a distanza, dico che l’importante secondo me è che ci sia l’amore. Perché quando c’è l’amore, non conta essere vicini un centimetro o lontani 100 km, alla fine quello che vi tiene insieme è sapere che dall’altra parte del mondo c’è qualcuno collegato a te con il cuore”.

10.650 visualizzazioni 9
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...