VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
SPETTACOLI E VIP 15 DICEMBRE 2020

L’amore sa perdonare, ma io non posso dimenticare

Mi hanno detto che l’amore, quello vero, è sempre gentile, buono e sa perdonare. Mi hanno anche
detto che un cuore spezzato ha bisogno di concedere il perdono per risanare quelle ferite così
profonde e doloranti. E allora ci ho provato, con tutta me stessa, mettendo da parte tutti quei desideri di vendetta e di giustizia che mi facevano sentire forte e potente, che mi facevano sentire giusta. Perché non si può perdonare chi ha deciso di portarti via tutto, chi ha oscurato il sole nella tua vita, chi ha distrutto quel prezioso e delicato concetto di famiglia. Perché famiglia vuol dire che nessuno viene dimenticato o abbandonato mai e invece io sono stata lasciata sola al primo soffio di vento, neanche fosse stato uno tsunami.

E mi sono chiesta tante volte come sia stato possibile che chi mi aveva promesso amore eterno
ha deciso di pugnalarmi alle spalle, così prepotentemente da arrivare fino al cuore e distruggerlo
in mille pezzi. E mi sono chiesta come potevo perdonare chi mi aveva portato via tutto, lasciando sul mio corpo e nell’anima delle cicatrici che lo so, resteranno per sempre. Ma più la voglia di giustizia cresceva, più quelle ferite sembravano far male, ogni giorno sempre di
più.

Perché ho deciso di perdonare

E allora l’ho capito che l’unica via d’uscita da tutto quel dolore risiedeva nel perdono.
Dovevo perdonare lui per aver scelto di tradirmi e ingannarmi, per avermi abbandonata sul ciglio
della strada senza più nulla, se non con una valigia troppo piccola per contenere i pezzi di una
vita andata in frantumi. E dovevo perdonare me stessa per aver scelto lui, per averlo messo sempre al primo posto, per
aver costruito un castello di sabbia troppo fragile per la vita che ci aspettava.

Così l’ho fatto. E poiché la disperazione non mi apparteneva ho rimesso insieme quei piccoli frammenti della mia
vita per rivolgerli verso il sole e farli brillare.
Così ho perdonato e sono tornata a camminare nella luce. Ma il dolore di quel cuore infranto, di quella delusione tanto grande e inaspettata, no, non si può dimenticare. Io non posso dimenticare.
Così resterà per sempre dentro di me il ricordo di tutto ciò che è stato e quello lo custodirà
gelosamente tra le cicatrici del cuore e dell’anima.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...