Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

L'Hajj ai tempi del coronavirus, pochi fedeli alla Mecca

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
29 LUGLIO 2020

La Mecca, 29 lug. (askanews) - Per le persone di fede islamica è iniziato l'Hajj, il tradizionale pellegrinaggio alla Mecca, fortemente ridimensionato a causa della pandemia di coronavirus Sars-Cov2.

L'evento che solitamente richiama nella città saudita oltre due milioni di persone da tutto il mondo, nel 2020 vedrà la partecipazione di un massimo di 10mila pellegrini, tutti locali, con accesso contingentato, distanziamento sociale e imponenti misure di sicurezza.

Le autorità del regno hanno infatti imposto il divieto di arrivo ai fedeli internazionali, una misura decisa da Riad nel tentativo di limitare nuovi contagi da Covid-19.

Tutti i partecipanti all'Hajj, inoltre, sono sottoposti al controllo della temperatura al loro arrivo alla Mecca e sono obbligati a un periodo di quarantena, pre e post pellegrinaggio. Inoltre, è previsto l'obbligo di indossare la mascherina in ogni fase dell'Hajj.

L'Arabia Saudita ha registrato oltre 270mila casi di coronavirus e quasi 3mila morti dall'inizio della pandemia, rappresentando uno dei principali focolai del Medio Oriente.

Trend

guardali tutti

Emozioni

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...