Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Lincei, conferiti i "Feltrinelli": tra i premiati Kari Alitalo

08 NOVEMBRE 2019

Roma, 8 nov. (askanews) - Conferiti a Roma a Palazzo Corsini, sede dell'Accademia Nazionale dei Lincei, i Premi "Antonio Feltrinelli", i prestigiosi riconoscimenti istituiti da Antonio Feltrinelli per valorizzare le eccellenze italiane e internazionali in campo scientifico e artistico, considerati come i Nobel italiani. Quest'anno il Premio Internazionale per la Medicina è andato al finlandese Kari Alitalo dell'Università di Helsinki per i suoi contributi sperimentali alla conoscenza del sistema linfatico e i lavori pionieristici nella ricerca sul cancro. Il presidente dell'Accademia Nazionale dei Lincei Giorgio Parisi: "Kari Alitalo è uno scienziato finlandese di gran classe, ha fatto studi importantissimi su come crescono i vasi sanguigni, le arterie, le vene e i vasi linfatici; questi sembrano studi semplicemente di natura scientifica ma hanno possibili ripercussioni applicative, ad esempio far crescere vasi linfatici nei tumori permette di portare maggiore quantità di agente chemioterapico dentro il tumore e distruggerlo".

A Franco Locatelli e Giuseppe Matarese sono andati i Premi per la Patologia, Oncologia, Immunologia, Microbiologia, mentre Elena Conti e Michela Matteoli hanno vinto il Premio per la Fisiologia, Biochimica, Farmacologia. Inoltre, il Premio Antonio Feltrinelli Giovani è andato a Edoardo Mosconi, Omar Bartoli, Raffaele Dello Ioio e Simone Fatichi e il Premio per l'alto valore morale e umanitario all'Associazione ReCoSol (Rete dei Comuni Solidali) di Carmagnola (TO), che, oltre alla capacità innovativa e organizzativa si è distinta per il suo sostegno al modello di accoglienza Riace.

Giovanni Maiolo, legale rappresentante dell'associazione:"Negli ultimi anni ci siamo impegnati molto nel supportare i comuni che praticano l'accoglienza dei migranti perché crediamo sia una necessità morale e di questo Paese provare ad integrare e accogliere le persone che arrivano e la ragione per cui siamo stati premiati in particolare è la vicinanza all'esperienza del comune di Riace; nonostante ci sia un processo in corso, ha dimostrato che fare l'accoglienza dei migranti è anche un modo per far rivivere dei borghi spopolati, per rivitalizzare economie del Meridione, quindi aiutare le persone che vengono dal mare e allo stesso tempo le comunità locali che accolgono".

Oltre alla consegna dei premi è stato inaugurato anche l'Anno Accademico 2019-2020, il 417esimo dalla nascita dell'istituzione scientifica e sono stati consegnati i distintivi a 24 nuovi soci italiani e stranieri. Nel suo intervento d'apertura il presidente Parisi ha sottolineato come uno dei più grandi problemi di oggi sia il clima; anche le Accademie - ha detto - devono fare riflessioni sul tema e comunicarle a un pubblico più vasto possibile, in particolare alle giovani generazioni.

Parisi: "Per questo una grande iniziativa dei Lincei è fare lezioni per il clima videoregistrate anche dalla Rai per essere poi diffuse nelle scuole dove è importante iniziare a parlare di questi argomenti".

Trend

guardali tutti

Curiosità

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...