VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 26 MARZO 2021

L'incontro ravvicinato con il lupo di Castelluccio di Norcia

Sabato scorso, Urbano Barelli, ex vicesindaco al Comune di Perugia e grande appassionato di montagna, si trovava per un’escursione sulle vette che più ama, i monti Sibillini, quando ha avvistato un lupo. “Quando te lo trovi davanti, a circa 150 metri, provi subito un senso di stupore e curiosità, poi avverti un po’ di preoccupazione”, ha raccontato Barelli. Il lupo, come si vede anche dai video, guarda più volte in direzione di Barelli, fino a quando decide di risalire il crinale e scendere sull’altro versante della montagna. È a quel punto che l’ex vicesindaco decide di tornare indietro e riconquistare il borgo terremotato di Castelluccio. “La preoccupazione – sottolinea ancora Barelli – era legata anche alla situazione fisica dell’animale, che era particolarmente magro e quindi ho pensato che potesse essere particolarmente affamato”.

Avvista il lupo nella neve: cosa fare in caso di incontro

Gli incontri con i lupi lasciano sempre a bocca aperta. Specie se poi si possono rivedere in un filmato, come nel caso dell’ex vicesindaco del Comune di Perugia e un lupo solitario, che vagava nella neve. “Salendo in quota – racconta ancora Barelli – ho notato sulla neve delle orme fresche che mi sembravano quelle di un cane. Orme che scendevano verso Castelluccio. Poi mi sono detto: non può essere un cane. Un cane abbandonato sui sibillini non l’ho mai visto e nemmeno un cane inselvatichito. Che sia un lupo?“, ha raccontato all’ANSA Barelli. Eppure, nonostante la preoccupazione, l’ex vicesindaco ha avuto la prontezza di riflessi di prendere in mano il cellulare e filmare lo straordinario animale muoversi sul piano innevato.  “Io mi sono fermato dove mi trovavo, seguendo i consigli che danno gli esperti quando si incontra un animale potenzialmente pericoloso”, ha spiegato Barelli. E di fatto ci sono delle istruzioni molto precise da seguire quando si incontrano questi animali. La regola principale è non assumere atteggiamenti spaventati o aggressivi, ma rimanere calmi e con i nervi saldi. Nel caso di Barelli non è sicuramente stata un’impresa facile: il lupo ha infatti guardato più volte nella sua direzione, come si vede nel video ripreso dall’ex vicesindaco. Per fortuna, l’animale ha poi deciso di risalire il crinale e scendere sull’altro versante della montagna. Dopo questa mossa, Barelli si è sentito abbastanza tranquillo nel voltargli le spalle e tornare verso il borgo terremotato di Castelluccio, dove ha mostrato il video a conoscenti e a un esperto. “Mi ha confermato essere un lupo quello che ho incontrato sabato mattina sopra Castelluccio”, ha dichiarato. 

Immagini di Gianluigi Basilietti

38.485 visualizzazioni 17
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...