VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
VIRALI 29 DICEMBRE 2021

Lo snow kart corre veloce sul ghiaccio e sprofonda

Un fiume ghiacciato e uno snow kart che corre per poi sprofondare nell’acqua gelida. Un’eventualità che purtroppo può accadere, come è successo al protagonista di questo video adrenalinico. Ma come avrà fatto a recuperare il mezzo?

Cosa fare quando si cammina sul lago ghiacciato

Ancora più importante da gestire è un’eventuale caduta nel lago ghiacciato. In questo caso non ci sono imbracature o mezzi che proteggono, anche se per poco, dall’ipotermia. Il rischio che una passeggiata spensierata si trasformi in tragedia è concreto e va evitato. Una bella partita a hockey o una pattinata sul ghiaccio, sono momenti di divertimento tipici di questo periodo dell’anno. Ma come possiamo fare per evitare che si verifichino determinati incidenti?

Va sempre ricordato che lo spessore del ghiaccio può variare e riservare delle spiacevoli sorprese. Fondamentale, quindi, è verificare con gli enti competenti che il lago prescelto sia agibile. La neve, per esempio, non permette alla superficie ghiacciata di solidificarsi per bene. Inoltre nasconde eventuali crepe e l’individuazione dei punti più sottili. Per sicurezza, è necessario che raggiunga i 10 centimetri. È, quindi, bene evitare i laghi del fondovalle e prediligere quelli di montagna.

Visto che, al di là delle precauzioni, i pericoli rimangono, è bene sapere cosa fare se qualcuno finisce in acqua (come è successo allo snow kart del video diventato subito virale). In genere una persona può rimanere a galla soltanto per tre minuti. Per questo motivo è importantissimo chiamare i soccorsi prima possibile. Il servizio acquatico dei Vigili del Fuoco è specializzato in interventi del genere.

Per aiutare bisogna avvicinarsi alla zona della caduta in posizione supina, meglio se con una superficie di appoggio abbastanza larga (come può esserlo una scala o una tavola di legno).  Le persone in acqua possono ricevere attrezzature di soccorso oppure oggetti a cui aggrapparsi.

Preventivamente è bene fare attenzione ai cartelli di divieto e agli annunci di allerta. I bambini non devono mai essere lasciati da soli ed è bene verificare sempre la capacità di carico della superficie.

Attenzione in prossimità di piloni di ponti e oggetti che possono lesionare il ghiaccio: è bene che determinate zone vengano evitate del tutto. Se si notano chiazze di acqua o eventuali variazioni di colore, è possibile che quel punto sia a rischio rottura. È bene anche tenere a mente che, quando la temperatura si alza, il disgelo è vicino e gli incidenti possono capitare più frequentemente.

 

Video tratto da: Reuters/ViralHog

16.328 visualizzazioni 50
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...