VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
NOTIZIE 16 OTTOBRE 2020

Locauto: autonoleggio in ripresa, tecnologia per i nuovi servizi

Milano, 12 ott. (askanews) - La pandemia ha avuto effetti su molti settori economici, tra questi anche quello dell'autonoleggio che ora tenta di ripartire dopo mesi molto difficili. Ne abbiamo parlato con Raffaella Tavazza, vicepresidente di Locauto, azienda interamente italiana del settore.

"Il lockdown - ha spiegato ad askanews - è stata una tragedia per tutti, per il settore dell'automotive e per Locauto, che si è vista messa in ginocchio da un giorno all'altro.

Noi abbiamo subito nel secondo trimestre dell'anno un brusco calo di tutte le prenotazioni e i ricavi, abbiamo registrato, in linea con il settore, un -75% nel secondo trimestre, a cui però sono seguiti segnali positivi nel terzo trimestre, quando siamo passati a un -35% per le auto e un +40% per i furgoni".

Durante i mesi di chiusura totale Locauto ha messo a disposizione i propri furgoni per il trasporto di merci e servizi essenziali e, una volta usciti dalla fase emergenziale più acuta, ha voluto confrontarsi con i propri dipendenti e i propri clienti per capire quali fossero le istanze più sentite. Ne sono derivati cinque punti, che vanno dall'igienizzazione delle vetture alla cancellazione del deposito cauzionale, ma soprattutto ne è derivato un approccio più tecnologico e diretto ai servizi, con l'adozione di quello che Locauto ha chiamato Smart Check-in e che, secondo l'azienda cambierà radicalmente il mondo dell'autonoleggio, senza costi aggiuntivi per il cliente.

"Quello che lo Smart Check-in permette - ha aggiunto la vicepresidente di Locauto - è lo spostamento della presa della vettura, dello stilare il contratto di noleggio, dal desk al parcheggio. Infatti ora è possibile abbinare la propria carta di credito al profilo del cliente sul portale MyLocauto.

Tramite l'abbinamento della carta di credito al profilo sul portale, il cliente può recarsi direttamente al parcheggio e trovare il contratto di noleggio compilato direttamente sul tablet del nostro operatore, controllare la vettura, firmare il noleggio digitalmente e partire. Questo processo ovviamente snellisce molto la procedura e la burocrazia, oltre alla carta: è infatti interamente paper free".

Anche la sostenibilità, dunque, è tra gli obiettivi del progetto, a questa va associato anche un progressivo spostamento verso i centri cittadini, ora che i luoghi classici del noleggio, come gli aeroporti o le stazioni ferroviarie, stanno venendo frequentate meno per i noti motivi sanitari. Ma proprio per questi la domanda di mobilità privata resta alta e da Locauto si guarda con ottimismo ai prossimi mesi.

"La ripresa c'è - ha concluso Raffaella Tavazza - speriamo che venga mantenuta, i dati fino a oggi sono buoni e fanno ben sperare per una chiusura dell'anno al di sopra delle aspettative e per un 2021 molto challenging".

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...