ASKANEWS NEWS PUBBLICATO il

"Luci su Matera", accendiamo i riflettori su artrite psoriasica

Matera, (askanews) - Luci su Matera, per accendere i riflettori sull'artrite psoriasica. E' stato illuminato a Matera, città nominata Capitale Europea della Cultura per il 2019, lo storico Palazzo del Governo, attuale sede della prefettura, nell'ambito del progetto "Light On", realizzato da Celgene, dedicato alla sensibilizzazione sull'artrite psoriasica, patologia infiammatoria cronica molto complessa e spesso sottovalutata.

L'amministratore delegato di Celgene Italia, Jean-Yves Chatelan: "Celgene fa il focus oggi su una nuova area, ovvero le malattie infiammatorie e croniche come l'artrite psoriasica. Ci sono già tante soluzioni terapeutiche per i pazienti, ma c'è ancora un non riconoscimento di tutti gli aspetti indagati della malattia".

L'artrite psoriasica colpisce 250mila persone in Italia, attaccando principalmente le articolazioni e provocando gonfiore, calore, arrossamenti, rigidità articolare.

Un progetto di illuminazione dedicato alla memoria del reumatologo lucano Ignazio Olivieri, che tanto impegno ha profuso proprio nella cura e nello studio della patologia.

Presente alla cerimonia, la moglie Angela Padula, anche lei reumatologa. "Mi commuove il fatto che ci sia un ricordo alla memoria di mio marito che in Basilicata ha lavorato molto per costruire un centro di eccellenza di reumatologia e ha dedicato tanto alla ricerca finalizzata alla cura dei pazienti".

Matera è stata scelta a seguito di un social contest lanciato nel 2017 da Celgene in cui gli utenti della rete sono stati invitati a proporre un monumento o un luogo pubblico da riqualificare dal punto di vista dell'illuminazione.

La giuria era composta da esponenti delle Associazioni Pazienti che hanno patrocinato il progetto: Associazione per la Difesa degli Psoriasici Onlus (ADIPSO), l'Associazione Nazionale Malati Reumatici Onlus (ANMAR), l'Associazione Nazionale persone con Malattie Reumatologiche e Rare Onlus (APMAR) e l'Accademia dei Pazienti Onlus (EUPATI ITALIA).

Maddalena Pelagalli (APMAR): "Accendere una luce è accendere anche una speranza per le diagnosi precoci, perché avere una diagnosi precoce significa iniziare subito una cura, e fermare l'avanzamento della malattia".

Ugo Viora (ANMAR): "La nostra associazione si pone come obiettivo di mettere in evidenza le difficoltà che le persone affette da patologie reumatiche vivono tutti i giorni. Light on è un'occasione ottima per mettere in luce queste loro difficoltà e cercare di far capire a chi queste malattie non le vive che cosa vuol dire convivere con una patologia reumatica".

TAG:

video trend

  1. VIP
    Perché è famoso Raniero Monaco di Lapio

    Perché è famoso Raniero Monaco di Lapio

    01:33
  2. VIP
    Perché è famosa Francesca Manzini

    Perché è famosa Francesca Manzini

    01:33
  3. VIP
    Perché è famosa Pamela Camassa

    Perché è famosa Pamela Camassa

    01:35
  4. VIP
    Jennifer Lopez sfila per Versace a 50 anni e toglie il fiato

    Jennifer Lopez sfila per Versace a 50 anni e toglie il fiato

    00:20
  5. NEWS
    Crozza diventa Jovanotti: portiamo il funky su barriera corallina

    Crozza diventa Jovanotti: portiamo il funky su barriera corallina

    01:00
  6. VIP
    Michelle Hunziker: nuova stagione televisiva? Nuovo taglio di capelli

    Michelle Hunziker: nuova stagione televisiva? Nuovo taglio di capelli

    00:58
  7. INTRATTENIMENTO
    X Factor, Carote di Emanuele Crisanti è già una hit

    X Factor, Carote di Emanuele Crisanti è già una hit

    04:06
  8. VIP
    Perché è famoso Pago?

    Perché è famoso Pago?

    01:51
  9. VIRALI
    Bimbo ipovedente vede per la prima volta mamma e papà, la reazione è commovente

    Bimbo ipovedente vede per la prima volta mamma e papà, la reazione è ...

    03:01
  10. VIP
    Chi è Ciro Ferrara: curiosità, carriera e vita privata

    Chi è Ciro Ferrara: curiosità, carriera e vita privata

    01:49
VEDI TUTTI

News

Buono a sapersi

#vitebestiali

Video più condivisi

OGGI SETTIMANA MESE TUTTI I VIDEO

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

seguici su
VIDEO