ASKANEWS NEWS PUBBLICATO il

Marco Risi: in tv racconto l'Aquila un anno e mezzo dopo il sisma

L'Aquila, 2 apr. (askanews) - Il dramma di quella notte del 6 aprile 2009, quando la terra tremò provocando 309 morti e rase al suolo la città, riaffiora alla mente con la fiction Rai "L'Aquila-Grandi speranze" di Marco Risi, dal 16 aprile su Rai1 a 10 anni dal terremoto.

La fiction si apre con un gruppo di adolescenti che, nel silenzio più assordante, percorrono con la bici le strade del centro storico, la famosa zona rossa chiusa dopo la scossa della tre e 32 del mattino. Racconto di vite spezzate, della famiglia formata da Donatella Finocchiaro e Giorgio Marchesi con il dramma della figlia di sei anni scomparsa; di un'altra famiglia come quella formata da Giorgio Tirabassi e Valentina Lodovini che, nonostante le difficoltà, decide di tornare a vivere nella casa del centro storico e lotta per la ricostruzione. Dei ragazzi, capaci di trasformare, con la fantasia, il luogo di una catastrofe in un luna park a cielo aperto. E tra loro anche un gruppo di aquilani, non attori, che hanno vissuto davvero il dramma del terremoto e sono simbolo della speranza di ricostruzione. Marco Risi: "A me interessa raccontare la verità filtrata dall'invenzione, quindi questa serie era delicata da questo punto di vista, bisogna avere molta delicatezza nell'affrontare questi temi, certe persone che ho conosciuto qui meritavano tutto il rispetto che gli si deve".

La serie è ambientata un anno e mezzo dopo il sisma. Giorgio Tirabassi: "La storia parte un anno e mezzo dopo, c'è stato modo di leccarsi le ferite ma non si rimarginano, anzi, un anno e mezzo dopo secondo me è il tempo giusto per raccontare le grandi speranze, quello che si dovrebbe fare".

Giorgio Marchesi: "Soprattutto le persone che hanno dovuto riprendere in mano la propria vita dopo questo momento di emergenza, il tentativo di tornare alla vita normale sicuramente dopo 10 anni è importante anche raccontare questo".

Donatella Finocchiaro è una madre disperata che non si arrende alla scomparsa della figlia. "Questo dolore lo abbiamo sentito e respirato moltissimo qui, c'è gente scomparsa, gente che ha perso amici e cari, quindi è stato un viaggio molto doloroso per noi interpretare questi personaggi".

Una cosa in particolare ha colpito Marco Risi, che è stato per la prima volta a l'Aquila proprio un anno e mezzo dopo il sisma. "Il silenzio che ho sentito quel giorno, il sentire solo il rumore dei nostri passi e nemmeno una voce, una tv, una radio, un cane che abbaia, è stato molto toccante e molto forte".

TAG:

video trend

  1. BUONO A SAPERSI
    Come calcolare il reddito di cittadinanza, il simulatore ideato dall'INPS

    Come calcolare il reddito di cittadinanza, il simulatore ideato ...

    01:42
  2. NEWS
    Varata a Castellammare la nave 'Trieste' della Marina militare

    Varata a Castellammare la nave "Trieste" della Marina militare

    01:42
  3. INTRATTENIMENTO
    Crozza Feltri 'Il Papa è argentino, il Cardinale è polacco, praticamente la Chiesa è comandata da extracomunitari'

    Crozza Feltri "Il Papa è argentino, il Cardinale è polacco, ...

    01:46
  4. VIP
    Lontana dalla Rai e immersa nella campagna: la casa country di Antonella Clerici

    Lontana dalla Rai e immersa nella campagna: la casa country di ...

    01:21
  5. VIRALI
    Conto alla rovescia per Mara Venier a 'Domenica In'

    Conto alla rovescia per Mara Venier a "Domenica In"

    00:21
  6. VIP
    Gabriel Garko: da ex a testimone di nozze per Eva Grimaldi

    Gabriel Garko: da ex a testimone di nozze per Eva Grimaldi

    01:26
  7. VIRALI
    Incendio a Roma: ragazzo sul cornicione salvato dai pompieri

    Incendio a Roma: ragazzo sul cornicione salvato dai pompieri

    01:59
  8. NEWS
    Europee: il trionfo di Nigel Farage, ma la Brexit resta in salita

    Europee: il trionfo di Nigel Farage, ma la Brexit resta in salita

    02:09
  9. VIRALI
    Bagno da brividi: lo squalo segue il nuotatore

    Bagno da brividi: lo squalo segue il nuotatore

    01:00
  10. VIRALI
    Il gattino è pauroso: ci pensa mamma gatta (impaziente)

    Il gattino è pauroso: ci pensa mamma gatta (impaziente)

    00:17
VEDI TUTTI

News

Fai da te

#atuttafrutta

Video più condivisi

OGGI SETTIMANA MESE TUTTI I VIDEO

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

seguici su
VIDEO