Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NEWS

Marinelli-Ragonese alla ricerca del futuro in 'Il padre d'Italia'

28 FEBBRAIO 2017

Roma (askanews) - Lui, Luca Marinelli, e' l'attore italiano del momento, dopo i premi vinti per 'Non essere cattivo' e 'Lo chiamavano Jeeg Robot', lei, Isabella Ragonese, e' il volto del cinema d'autore italiano.

Il loro incontro sul set ha dato vita ai personaggi di Paolo e Mia, protagonisti del film di Fabio Mollo 'Il padre d'Italia', nei cinema dal 9 marzo: lui e' un omosessuale che vive una vita in ombra, lei una giovane donna fuori dagli schemi, un'esplosione di vitalita'.

Due solitudini che si incontrano, due individui profondamente diversi che intraprendono un viaggio attraverso l'Italia che cambiera' in qualche modo il loro percorso di vita.

Il regista ha spiegato: 'Noi volevamo raccontare una storia d'amore, tra loro due, che ha a che fare poco con la sessualita', una storia d'amore con un genitore, che non necessariamente ha a che fare con la genetica.

Una storia con un amore cosi' puro e forte che supera queste barriere'.

Il passaggio dall'essere figli all'essere genitori, ma anche la proiezione verso il futuro di due persone che fanno parte di una generazione molto precaria, sono temi centrali nel film.

'A me piace pensare che sia l'incontro di due angeli custodi.

Quando si dice 'da qualche parte ci sara' l'angelo custode che mi protegge'.

L'amore che hanno fra di loro e' questo: l'amore inteso come il prendersi cura di qualcuno'.

In maniera lieve, nel film di Mollo, si sottolinea anche l'impossibilita', per un omosessuale, di diventare padre, nel nostro Paese.

'E' importante anche cominciare a parlare, anche in una maniera cosi', con grazia e con amore, anche di questo tema, senza puntare il dito contro nessuno.

'Con grazia e con delicatezza, questa e' la cosa piu' bella, secondo me, di tutto il film.'

Trend

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...