VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
CURIOSITÀ 19 SETTEMBRE 2022

Mentre filma un video per TikTok un maniaco la insegue: la paura diventa virale

Lo smartphone e i social network sono sempre più presenti nelle nostre vite producendo, a volte, effetti negativi. Essere connessi, però, a volte salva la vita. Infatti, Samantha Macintyre, che era solita fare video su TikTok mentre correva un giorno si è resa conto di uno spaventoso particolare: qualcuno la inseguiva. 

 

La paura vissuta in diretta su TikTok: la storia 

Samantha Macintyre come ogni giorno ha registrato i suoi progressi nella corsa per un video su TikTok. Durante un suo allenamento, però, la donna ha notato qualcosa di strano che l’ha messa subito a disagio: una vecchia auto rossa le è passata accanto più di una volta a distanza di pochi minuti. 

Samanta nel video si è sentita fortemente a disagio, complice anche il fatto che si trovava letteralmente nel nulla della campagna statunitense.  Ad un certo punto Samantha ha visto la stessa auto rossa ferma in fondo alla strada.  Subito la donna è tornata indietro a cercare aiuto in una fattoria che si trovava lungo la strada. Scossa e agitata ha chiesto al padrone di casa il permesso di restare nel suo giardino fino all’arrivo della madre. Una volta al sicuro nella proprietà, Samantha ha chiamato le forze dell’ordine e ha raccontato tutto l’accaduto. 

La campagna dello Stato dell’Idaho è un nuovo fantastico. Qui la terra di alcune zone ricorda addirittura la superficie Lunare. In questo luogo, infatti, gli astronauti fanno anche alcune simulazioni. 

 

Il video è diventato un manifesto contro lo stalking 

Samantha Macintyre è stata molto coraggiosa e perspicace a capire la situazione di pericolo a cui stava per andare in contro. Nella fine del suo video su TikTok, diventato virale, lei stessa ha raccomandato di seguire le proprie sensazioni, perché saranno quelle a tenervi al sicuro. 

In questo caso il ruolo di TikTok è stato fondamentale perché non solo ha documentato una situazione che sempre più spesso si sta verificando, ma anche per comunicare e avvertire le giovani donne che spesso corrono da sole di fare molta attenzione. 

In Italia il numero di vittime di stalking e femminicidio è costante in crescita. Molto spesso l’aggressore usa la tecnologia, come i tracker Bluetooth per spiare le proprie vittime. 

41.879 visualizzazioni 20
Chiudi
Caricamento contenuti...