VIDEO
Cerca video
Seguici su Installa app Contatti
NEWS 21 DICEMBRE 2016

Migranti e identita': 'Non cercare l'uomo capra' di Irene Chias

Palermo, (askanews) - 'Non cercare l'uomo capra' e' il terzo libro di Irene Chias, edito da Laurana editore.

Nel romanzo della scrittrice siciliana, ambientato in una Milano onirica e nevrotica, si alternano le storie di migranti venuti da diverse parti del mondo.

'Viviamo in un contesto in cui c'e' sete di identita' forti, che spesso si nutrono della contrapposizione ad altre identita', dimenticandoci che spesso basta poco per perdere l'identita'; basta una botta in testa, una malattia neurodegenerativa per perdere coscienza di quelle radici, di quella realta' che noi consideriamo nostra' spiega Chias.

Un libro che parla di migrazioni nuove, attraverso le tappe ormai tristemente note: il giovane africano che racimola i soldi, gira per il deserto, si ritrova prigioniero in Marocco o in Libia per poi finalmente rischiare la vita su un barcone per arrivare in Europa.

E altri migrazioni piu' antiche, gli irregolari arrivati tanti anni fa che poco a poco si sono integrati.

'E' un'altra modalita' di abbandono della propria terra, per rendersi conto che la propria terra e' piu' o meno tutta; che il pianeta in cui si vive e' in qualche misura casa propria' dice Chias.

Storie vere che parlano di integrazione, rischi e fatica quotidiana; anche per chi si ritrova estraneo nella sua propria societa': 'Poi ci sono altri tipi di estraneita', nell'ambito della vita di coppia.

Simone e Sidia, una coppia italo-gambiana in cui lei avverte l'enormita' del baratro culturale che la divide dal compagno; e poi c'e' l'estraneita' nella vita quotidiana di una persona come Luisa, voce narrante, che si sente straniera di frotne ai codici imposti dalla societa', anche sessuali'.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...