Virgilio Video VIDEO Search
HOME arrowDx NOTIZIE

Migranti, stallo su nave di Mediterranea. Salvini: no allo sbarco

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
05 LUGLIO 2019

Roma, 5 lug. (askanews) - Ancora una situazione di stallo con 54 persone in mare su una nave della ong Mediterranea, il veliero Alex, in attesa di un porto di sbarco. Al momento solo 13 dei migranti salvati in acque internazionali, i soggetti più vulnerabili secondo i medici saliti a bordo, ovvero donne e bambini, sono stati evacuati da una motovedetta della Guardia Costiera. Gli altri attendono a 12 miglia al largo di Lampedusa.

Dopo un lungo braccio di ferro tra il governo e la ong, la portavoce dell'organizzazione Alessandra Sciurba aveva dichiarato che i 54 sarebbero stati accolti a Malta chiuedendo che le guardie costiere dei due paesi si organizzassero per il trasferimento dalle acque di Lampedusa al porto de La Valletta, perché "il veliero Alex non è in grado di navigare per oltre cento miglia". Poi la smentita su Twitter: nessuna nave, né italiana né maltese, andrà a prelevare i naufraghi nel punto in cui si trova ora la Alex.

La ong Open Arms ha prestato assistenza medica alle persone a bordo e ha denunciato: "Abbiamo offerto la nostra imbarcazione per accompagnarle a Malta. Malta ci ha risposto che il porto per noi è chiuso per motivi politici. La Spagna tace. Chi è rimasto a difendere il diritto del mare e la vita?".

Nelle stesse ore, c'è in mare anche la nave "Alan Kurdi" della ong tedesca Sea-Eye che ha soccorso nel Mediterraneo 65 migranti, alla deriva su un gommone a circa 34 miglia dalla costa libica.

Secco il commento del ministro dell'Interno Matteo Salvini in visita a Trieste: "In Italia non arrivano: c'è un porto maltese a disposizione, vanno a Malta: e la ong tedesca Sea-Eye può scegliere fra la Tunisia e la Germania".

Intanto, per paradosso, a Lampedusa continuano gli sbarchi di altri migranti, inclusi donne e bambini, arrivati con mezzi autonomi, e perfino con una motovedetta della Guardia di Finanza.

Trend

guardali tutti

Tecnologia

guardali tutti

Video più condivisi

  • OGGI
  • SETTIMANA
  • MESE
guardali tutti

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Caricamento contenuti...