VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NEWS 12 MAGGIO 2017

Naufragio Concordia, giudizio della Cassazione per Schettino

Firenze, (askanews) - E' attesa per oggi la sentenza in Cassazione per il processo sul naufragio della Costa Concordia all'isola del Giglio nel gennaio 2012.

Sul banco degli imputati c'e' l'ex comandante Francesco Schettino, condannato a 16 anni e un mese di reclusione nei primi gradi di giudizio.

Nel naufragio persero la vita 32 persone.

Cosi' il legale di Schettino, Saverio Senese, che sostiene che manchi una prova a favore del suo assistito: 'Il cattivo funzionamento delle porte stagne e' un argomento che non possiamo piu' svolgere perche' e' stata smantellata la nave.

Quindi e' stata sottratta una delle prove a difesa di Schettino'.

L'avvocato delle parti civili, Alessandra Guarini: 'Mi aspetto che finalemente questo processo si concluda e che Schettino sconti la sua pena.

Noi non vogliamo processi infiniti, vogliamo pene certe.

Ci auguriamo che Schettino sconti la sua pena'.

Il legale di Costa, Marco De Luca: 'Sono stati cinque anni di dibattimenti in primo e secondo grado assolutamente completi con perizie molto dettagliate.

Quindi credo che problemi di diritto significativi non ce ne siano.

Credo che la possibilita' di un ritorno del processo in gradi di appello sia molto difficile'.

0
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...