VIDEO
Cerca video
Installa app Contatti
NOTIZIE 09 OTTOBRE 2021

Ndakasi e André, l'incredibile amicizia tra la gorilla e il suo papà umano

Ndakasi e André sono una gorilla e un essere umano che hanno instaurato un bellissimo rapporto di amicizia durato una vita intera. Il custode del Virunga National Park si è preso cura dell’animale da quando la cucciola di due mesi è stata trovata nel 2007. L’esemplare femmina, recentemente, era anche diventata famosa per un selfie in posa e ora sta facendo il giro del mondo la toccante immagine della sua morte. Ndakasi è infatti spirata tra le braccia del suo papà umano. Mentre in Thailandia alcune scimmie sono scappate dal tempio, dal Congo arriva la storia di un’amicizia speciale tra una gorilla e un uomo.

La storia di Ndakasi e André

Nel 2007 i ranger trovarono la cucciola di gorilla aggrappata al corpo della madre morta e la portarono al Senkekwe Center, che si trova all’interno del Virunga National Park, l’unica struttura al mondo che si occupa di gorilla di montagna orfani. André Bauma, custode dell’area, si è preso cura di lei dal primo istante in cui l’animale è arrivato nel parco. Un paio di anni fa, Ndakasi era diventata famosa per un selfie con un ranger del parco. Insieme a un’altra gorilla si era messa in posa dietro all’uomo in piedi e con lo sguardo dritto verso lo smartphone. All’epoca il co-direttore del parco, Innocent Mburanumwe, aveva spiegato che “i due gorilla considerano i ranger come i loro genitori e hanno imparato a imitare chi si è preso cura di loro”.

Ndakasi, nel corso della sua vita, ha partecipato anche a diversi spettacoli televisivi e film, tra cui un documentario chiamato “Virunga”. Scosso dalla perdita, Bauma ha commentato la scomparsa della gorilla dicendo: “È stato un privilegio sostenere e prendersi cura di una creatura così amorevole”. André ha raccontato anche che proprio “la natura dolce e l’intelligenza di Ndakasi” lo hanno aiutato a capire la connessione tra gli esseri umani e le grandi scimmie e perché dovremmo fare tutto ciò che è in nostro potere per proteggerli. “Sono orgoglioso di poter definire Ndakasi mia amica. L’ho amata come una bambina e la sua personalità allegra portava un sorriso sul mio viso ogni volta che interagivo con lei”.

12.995 visualizzazioni 55
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...